Utenti collegati: 30 
 
it.salute
Consigli e supporto sui temi della salute

Indice messaggi | Invia un reply | Tutti i newsgroup | Cerca | Statistiche 



  Inviato da: Catrame  Mostra tutti i messaggi di Catrame
Titolo: Giovane non vaccinata grave per il morbillo: ne parla anche Renzi nel suo comizio
Newsgroup: it.salute
Data: 24/02/2018
Ora: 14:05:47
Mostra headers
 
  La giovane non si era mai vaccinata per scelta, mentre la Asl dichiara <br /> che &egrave; aumentata la copertura nei bambini da 0 ai 6 anni<br /> <br /> <br /> <br /> Arezzo, 22 febbraio 2018 - Si &egrave; rivolta al Pronto soccorso di Arezzo <br /> luned&igrave; scorso con dolori addominali, febbre alta e difficolt&agrave; a <br /> respirare. &Egrave; stato facile per l&rsquo;infettivologo fare una diagnosi di <br /> morbillo, aggravato dalla polmonite interstiziale. Si tratta di <br /> un&rsquo;aretina di 28 anni, adesso ricoverata nel reparto Malattie Infettive <br /> in prognosi riservata, le sue condizioni sono stabili. La donna, che <br /> non si &egrave; mai vaccinata per scelta, ha rischiato oggi una prognosi con <br /> serie complicazioni.<br /> <br /> Ne ha parlato anche il segretario del Pd Matteo Renzi nel suo comizio <br /> al Palaffari di stasera: &quot;Vorremmo occuparci di cose serie come i <br /> vaccini - ha detto - e mi dicono che qui ad Arezzo proprio oggi c'&egrave; <br /> stato un caso che ribadisce l'importanta della campagna per la <br /> vaccinazione contro le malattie infettive&quot;. Il caso, ha spiegato il <br /> leader, gli era stato segnalato dal deputato uscente e ricandidato <br /> Marco Donati.<br /> <br /> Nel 2017 in Italia sono stati segnalati 4.991 casi di morbillo con 4 <br /> decessi, di cui 370 casi in Toscana. La legge sui vaccini del giugno <br /> scorso ha l&rsquo;obiettivo di evitare esiti gravi per malattie infettive che <br /> si possono evitare. Dopo la sua entrata in vigore e l&rsquo;impegno delle <br /> aziende sanitarie si sono ottenuti i primi risultati. La campagna <br /> vaccinale portata avanti dalla Asl Toscana sud est ha permesso di <br /> incrementare fino al 4% la copertura per alcuni vaccini obbligatori.<br /> <br /> La direzione, infatti, affiancata da professionisti del settore, &egrave; <br /> scesa in campo pi&ugrave; volte per incontrare i cittadini, spiegare <br /> l&rsquo;importanza di tutte le vaccinazioni obbligatorie e raccomandate e <br /> dipanare dubbi e credenze, avvalendosi anche della disponibilit&agrave; di un <br /> Testimonial d&rsquo;eccezione come Tommaso Nistri. Con parole semplici ma <br /> toccanti, Tommaso ha raccontato la sua storia: una meningite, <br /> probabilmente contratta in discoteca due anni fa, gli ha portato via <br /> gli arti, ma non la voglia di combattere ogni giorno e diffondere un <br /> messaggio importante tramite la sua testimonianza. &ldquo;Nella nostra Asl <br /> Toscana sud est - ha spiegato Alessandra Bagnoli, responsabile della <br /> rete vaccinale aziendale - dal 7 giugno, ovvero dall&rsquo;approvazione del <br /> decreto sui vaccini, al 31 dicembre 2017 sono stati recuperati 4590 <br /> cicli vaccinali per il morbillo nei bambini da 0 a 6 anni.&rdquo; &ldquo;Risultati <br /> come questi &ndash; commenta Simona Dei, direttore sanitario Asl Toscana sud <br /> est - si portano a casa soltanto grazie all&rsquo;impegno e allo spirito di <br /> squadra tra pediatri di famiglia e operatori della nostra azienda. Una <br /> strategia vincente, che ha permesso di implementare di 4 punti la <br /> copertura per il morbillo e di 2 quella sulla polio.&rdquo; Nel 2016 nella <br /> provincia aretina la copertura per la polio per i bambini da 0 a 6 <br /> anni, che viene somministrata con difterite, tetano, pertosse, epatite <br /> B, era del 95,05% e nel 2017 &egrave; arrivata a 95,95%. Per il morbillo, che <br /> viene somministrato insieme a rosolia, parotite e varicella, la <br /> copertura nel 2016 era di 88,05% e nel 2017 ha toccato il 93,08%. I <br /> dati sono ancora in corso di accurata verifica e quindi non ancora <br /> consolidati.<br /> <br /> La copertura del 95%, e quindi l&rsquo; &ldquo;immunit&agrave; di gregge&rdquo;, &egrave; ancora <br /> l&rsquo;obiettivo della Asl Toscana sud est. Immunit&agrave; che permetter&agrave; sia di <br /> proteggere dalle gravi complicanze che ancora oggi accompagnano molte <br /> malattie infettive, sia di tutelare le persone che non si possono <br /> vaccinare per vari motivi di salute. Ecco perch&eacute; la vaccinazione &egrave; un <br /> gesto di grande valore etico. La Asl Toscana sud est,ricorda inoltre <br /> che i vaccini obbligatori sono gratuiti ad ogni et&agrave;, quindi chi non ha <br /> contratto la malattia e non &egrave; stato vaccinato pu&ograve; sempre farlo <br /> rivolgendosi agli ambulatori di vaccinazione aziendali. Per <br /> informazioni chiamare il numero verde 800613311 o consultare il sito <br /> aziendale:<br /> http://www.uslsudest.toscana.it/index.php/cosa-fare- per/vaccinazioni<br /> <br /> -- <br /> Mi fa fatica mettere la firma  

Invia una risposta:

Nome:

Email:

Titolo:

Testo:


Attenzione: l'invio del messaggio richiede diversi secondi.
Non premere pi� volte il tasto "Invia".

 © Sergio Simonetti 2001 Che cos'è Links