Utenti collegati: 17 
 
it.test
Prove di posting

Indice messaggi | Invia un reply | Tutti i newsgroup | Cerca | Statistiche 



  Inviato da: pirex  Mostra tutti i messaggi di pirex
Titolo: «Potere al Popolo unica lista con un programma davvero alternativo»
Newsgroup: it.test
Data: 07/02/2018
Ora: 23:06:35
Mostra headers
 
  Elezioni, Giorgio Cremaschi:<br /> &laquo;Potere al Popolo unica lista con un programma davvero alternativo&raquo;<br /> <br /> &laquo;Vogliamo riportare al centro della discussione politica l&rsquo;idea<br /> di societ&agrave; in cui viviamo, per contrastare tutto ci&ograve; che negli anni<br /> del liberismo &egrave; divenuto sfruttamento&raquo;, spiega l'esponente<br /> Di Carlo Leone -7 febbraio 2018<br /> <br /> SENIGALLIA &ndash; &laquo;La diversit&agrave; di Potere al Popolo rispetto a tutti<br /> i partiti e movimenti che abbiamo visto finora &egrave; che noi vogliamo<br /> riportare al centro della discussione politica l&rsquo;idea di societ&agrave;<br /> in cui viviamo, per contrastare tutto ci&ograve; che negli anni del liberismo<br /> &egrave; divenuto sfruttamento:<br /> sfruttamento dei lavoratori in nero e dei precari,<br /> delle donne, dell&rsquo;ambiente, delle risorse pubbliche<br /> perch&eacute; finiscano in mano alle banche e ai privati.<br /> A tutto questo noi vogliamo dire &ldquo;no&rdquo; ed ecco perch&eacute; siamo diversi<br /> dalle altre sigle che si presenteranno alle elezioni politiche del 4 <br /> marzo&raquo;.<br /> <br /> A parlare &egrave; Giorgio Cremaschi, sindacalista ed ex presidente del<br /> comitato centrale della Fiom, ora esponente di rilievo e candidato<br /> con la lista Potere al Popolo.<br /> <br /> &laquo;Il progetto Potere al Popolo parte da queste elezioni, non vi si <br /> ferma:<br /> per noi l&rsquo;obiettivo non &egrave; aggiudicarsi una poltrona ma creare una rete<br /> che possa opporsi a questo sistema di ricchezza distribuita alle <br /> banche,<br /> al sistema della finanza europea che sta distruggendo l&rsquo;economia<br /> di interi paese, al fiscal compact e alle politiche del lavoro messe<br /> in campo da una sinistra che non si distingue pi&ugrave; dalla destra.<br /> Spesso una legge sbagliata viene portata avanti con continuit&agrave; prima<br /> da uno e poi dall&rsquo;altro schieramento.<br /> Basti pensare alle privatizzazioni che una volta erano attribuite<br /> alla destra e ora vengono messe in pratica dal Partito Democratico&raquo;.<br /> <br /> &laquo;Qua nelle Marche l&rsquo;esempio della sanit&agrave; &egrave; lampante per capire<br /> il concetto:<br /> si creano dei disservizi, poi si chiudono alcune realt&agrave; perch&eacute; non<br /> sono pi&ugrave; utili e di fatto si consegna la sanit&agrave; ai privati.<br /> Ma questo non &egrave; solo un problema di servizi:<br /> ha anche un risvolto sociale perch&eacute; la privatizzazione aumenta<br /> il divario tra chi pu&ograve; permettersi le cure e chi invece<br /> non ha le risorse per farlo.<br /> Per cambiare la situazione non si pu&ograve; continuare a votare chi ci ha<br /> traghettati in questo sistema, bisogna lottare.<br /> Potere al Popolo &egrave; l&rsquo;unica lista candidata alle elezioni politiche d<br /> el 4 marzo che ha nel programma un cambiamento drastico&raquo;.<br /> <br /> &laquo;Nemmeno Liberi e Uguali rappresenta quella svolta che pu&ograve; servire<br /> al paese:<br /> &egrave; il finto centrosinistra che cambia nome, che si trasforma,<br /> ma &egrave; sempre quello.<br /> Cos&igrave; come il Movimento 5 Stelle ha esaurito quella spinta propulsiva<br /> che aveva all&rsquo;inizio e si sta allineando sempre di pi&ugrave; ai partiti<br /> tradizionali.<br /> Il nostro punto di forza che sta convincendo molte persone a aderire<br /> &egrave; proprio la nostra alternativit&agrave; a questi partiti.<br /> Vogliamo fare piazza pulita delle legislazioni dannose nei confronti<br /> dei lavoratori,<br /> vogliamo restaurare quei diritti lesi da decenni di politiche <br /> liberiste.<br /> Basti guardare dove ci ha portato il libero mercato:<br /> l&rsquo;Italia non va male per caso, dobbiamo recedere da un sistema<br /> che ci sta assoggettando sempre di pi&ugrave; alle banche<br /> e a un&rsquo;idea di Europa che non &egrave; quella per cui si era partiti 60 anni <br /> fa&raquo;.<br /> <br /> Tra i punti nel programma di Potere al Popolo c&rsquo;&egrave;<br /> l&rsquo;enorme taglio alle spese militari per sostenere invece<br /> il sistema scolastico pubblico:<br /> &laquo;la legge sulla buona scuola voluta dal governo Renzi ha peggiorato<br /> la situazione creatasi con la riforma Gelmini.<br /> Stiamo andando verso un modello in pieno stile americano,<br /> da rigettare completamente, anche perch&eacute; si sta creando un sistema<br /> aziendalistico come &egrave; gi&agrave; in atto nella sanit&agrave;<br /> che non produce buoni risultati.<br /> La nostra eccellenza era proprio il sistema welfare che viene<br /> smantellato pezzo per pezzo.<br /> Siamo tornati indietro di 100 anni a livello sociale.<br /> Non dobbiamo permetterlo, ma serve un cambio di mentalit&agrave; forte<br /> per poter ritrattare quanto legiferato finora.<br /> E tanta lotta&raquo;.<br /> <br /> &lt;http://www.centropagina.it/senigallia/elezioni-giorgio-cremaschi-potere-al-popolo-unica-lista-con-programma-alternativo/><br /> <br /> -- <br /> <br /> <br /> pirex, una vita da operaio,<br /> mai prono.<br /> <br /> http://tinyurl.com/y7sw3apu  

Il thread:
da leggere pirex 07/02 23:06
«Potere al Popolo unica lista con un programma davvero alternativo»
   da leggere zanni 08/02 10:49
Re:
      da leggere pirex 08/02 13:24
Re: (senza oggetto)
         da leggere pirex 08/02 13:38
Re: (senza oggetto)
            da leggere zanni 08/02 19:15
Re: (senza oggetto)
 

Invia una risposta:

Nome:

Email:

Titolo:

Testo:


Attenzione: l'invio del messaggio richiede diversi secondi.
Non premere piďż˝ volte il tasto "Invia".

 © Sergio Simonetti 2001 Che cos'è Links