Utenti collegati: 24 
 
it.economia
Le discipline economiche

Indice messaggi | Invia un reply | Tutti i newsgroup | Cerca | Statistiche 



  Inviato da: the F.O.  Mostra tutti i messaggi di the F.O.
Titolo: Re: una domanda di economia, una cosa che non mai capito benissimo
Newsgroup: it.economia
Data: 04/01/2018
Ora: 11:15:16
Mostra headers
 
  Il Wed, 03 Jan 2018 14:50:25 -0800, radicale.001 ha scritto:<br /> <br /> &gt; Il giorno mercoled&igrave; 3 gennaio 2018 20:32:08 UTC+1, the F.O. ha scritto:<br /> &gt;&gt; Il Wed, 03 Jan 2018 04:33:27 -0800, radicale.001 ha scritto:<br /> &gt;&gt; <br /> &gt;&gt; &gt; avete presente la curva di massima produzione ? Ma si, quella che<br /> &gt;&gt; &gt; prende una nazione che produce due beni A e B poi fa un grafico con<br /> &gt;&gt; &gt; la q. del bene A sulle ascisse e B sulle ordinate e viene fuori una <br /> &gt;&gt; &gt; specie di quarto di cerchio sul primo quadrante : ogni punto di<br /> &gt;&gt; &gt; quel quarto di cerchio rappresenta una combinazione massima di A,B<br /> &gt;&gt; &gt; producibile.<br /> &gt; <br /> &gt; <br /> &gt;&gt; si chiama funzione di produzione cobb douglas<br /> &gt; <br /> &gt; Non hai capito un tubo, ma era prevedibile<br /> &gt; <br /> &gt; Parlo di questa, genio :<br /> &gt; <br /> &gt; https://it.wikipedia.org/wiki/Frontiera_delle_possibilit%C3%<br /> A0_produttive<br /> &gt; <br /> &gt; <br /> &gt; Ciao<br /> <br /> sono tutte puttanate da economia pianificata o deliri preistorici di una <br /> modellizzazione matematica della WWII che nel XXI secolo non hanno <br /> ragione di esistere.<br /> <br /> 1-nell'economia di mercato, sono i privati che allocano i fattori della <br /> produzione e decidono cosa produrre.<br /> <br /> 2-le scelte di produzione derivano dalla somma delle decisioni dei <br /> privati e dalla spesa pubblica.<br /> <br /> 3-i privati sono aziende e consumatori, le aziende che comprano <br /> semilavorati in ultima analisi, rispondono alla domanda dei consumatori, <br /> il cui prezzo di mercato &egrave; LMC=p nel lungo periodo e MC=p nel breve <br /> periodo mentre sono i consumatori che decidono cosa comprare.<br /> <br /> 4-la scelta tra un bene 1 ed un bene 2 dipende da ogni consumatore che <br /> risponde alla propria funzione d'utilit&agrave; ed al vincolo di bilancio. Puoi <br /> comprarti un computer se fai un digiuno di 3 giorni. Se non sei disposto <br /> a digiunare per 3gg allora mangi e t'importa una sega del computer. Se <br /> invece non sei disposto a digiunare allora mangi e ti compri uno <br /> smartphone con cui potrai fare quasi le stesse cose di uno notebook.<br /> <br /> E' il valore dell'elasticit&agrave; incrociata tra bene X e bene Y,W,Z che conta <br /> nel problema del consumatore.<br /> <br /> Adesso veniamo all'allocazione della spesa pubblica:<br /> <br /> Senza una difesa e politica estera non puoi proteggere e mantenere lo <br /> stato di diritto, i beni militari sono investimenti e vanno comprati <br /> PRIMA del sorgere di un problema:<br /> <br /> a-perch&egrave; quando hai un problema, se non hai militari non puoi difendere <br /> lo stato di diritto.<br /> <br /> b-perch&egrave; occorre tempo per produrre beni complessi e le guerre moderne <br /> sono veloci, non ci sono zone neutre e protette come gli USA-Canada nella <br /> WWII e quindi nel tempo che produci beni militari perdi la guerra perch&egrave; <br /> non hai investimenti da gettare in battaglia per proteggere lo stato di <br /> diritto.<br /> <br /> La forze militare si regge sulla potenza economica.<br /> Se non c'&egrave; potenza economica non c'&egrave; forza militare perch&egrave; lo Stato <br /> implode: l'URSS nel 1989-1991 ne &egrave; un esempio. In URSS avevano gli <br /> arsenali pieni di bombe atomiche ma supermercati vuoti e soffrivano la <br /> carestia!.<br /> <br /> Il problema del razionamento (ossia se produci cannoni non produci burro) <br /> o se consumi benzina per gli aerei non hai carburanti per il settore <br /> privato (come nella WWII in USA con il razionamento) &egrave; IMHO un falso <br /> problema, in quanto si continua a pensare che una guerra simmetrica nel <br /> XXI secolo duri molti anni. Questo non &egrave; possibile a causa dei nuovi <br /> sistemi d'arma entrati in funzione dopo il 1945.<br /> <br /> Quindi la frontiera delle possibilit&agrave; produttive &egrave; una puttanata <br /> antistorica, un modello economico vecchio da 1700-1800-1945.<br /> <br /> Durante la guerra del Vietnam o di Korea (che sono durate vari anni) oppur <br /> durante la guerra in Afganistn (durata pi&ugrave; della WWII) non c'&egrave; mai stato <br /> razionamento in USA (che era il player militare principale).<br /> <br /> A riprova che la frontiera delle possibilit&agrave; produttive &egrave; una puttanata <br /> antistorica che descrive un mondo del 1700 del 1800 e del 1900-1945 ma <br /> che tale modello non &egrave; pi&ugrave; applicabile:<br /> <br /> -alle guerre asimmetriche<br /> -alle guerre controllate<br /> -nemmeno alle guerre simmetriche (uno scontro diretto Patto di Varsavia <br /> VS NATO sarebbe durato 30minuti-45minuti poi sarebbe terminato in un <br /> olocausto nucleare con l'emisfero boreale coperto da un inverno nucleare <br /> e le nubi radioattive in un anno avrebbero avvelenato anche l'emisfero <br /> australe, causando l'estinzione della vita sulla terra).<br /> <br /> La frontiera delle possibilit&agrave; produttive &egrave; una puttanata da ECONOMIA <br /> PIANIFICATA, robe da URSS e da NORD KOREA, e nemmeno roba da Cuba dato <br /> che i cubani le armi le importavano dall'URSS che gliele regalava.<br /> <br /> Sono stato sufficientemente chiaro?!<br /> <br /> <br /> <br /> <br /> -- <br /> -<br /> ---<br /> I molti partiti comunisti italiani <br /> che stanno a DX, al centro, a SX<br /> finiranno anche i denari di Draghi,<br /> il 31/10/2019<br /> <br />  

Il thread:
da leggere radicale.001@gmail.com 03/01 13:33
una domanda di economia, una cosa che non mai capito benissimo
   da leggere the F.O. 03/01 20:32
Re: una domanda di economia, una cosa che non mai capito benissimo
      da leggere radicale.001@gmail.com 03/01 23:50
Re: una domanda di economia, una cosa che non mai capito benissimo
         da leggere the F.O. 04/01 11:15
Re: una domanda di economia, una cosa che non mai capito benissimo
            da leggere radicale.001@gmail.com 04/01 18:39
Re: una domanda di economia, una cosa che non mai capito benissimo
               da leggere the F.O. 04/01 20:11
Re: una domanda di economia, una cosa che non mai capito benissimo
               da leggere Acremone 05/01 09:54
Re: una domanda di economia, una cosa che non mai capito benissimo
                  da leggere the F.O. 05/01 10:57
Re: una domanda di economia, una cosa che non mai capito benissimo
                     da leggere Acremone 05/01 11:15
Re: una domanda di economia, una cosa che non mai capito benissimo
   da leggere Acremone 05/01 10:17
Re: una domanda di economia, una cosa che non mai capito benissimo
      da leggere ufo_flying_saucer 05/01 13:47
Re: una domanda di economia, una cosa che non mai capito benissimo
         da leggere the F.O. 05/01 18:22
Re: una domanda di economia, una cosa che non mai capito benissimo
         da leggere Acremone 06/01 20:11
Re: una domanda di economia, una cosa che non mai capito benissimo
      da leggere radicale.001@gmail.com 07/01 21:22
Re: una domanda di economia, una cosa che non mai capito benissimo
         da leggere radicale.001@gmail.com 09/01 14:35
Re: una domanda di economia, una cosa che non mai capito benissimo
 

Invia una risposta:

Nome:

Email:

Titolo:

Testo:


Attenzione: l'invio del messaggio richiede diversi secondi.
Non premere piÔŅĹ volte il tasto "Invia".

 © Sergio Simonetti 2001 Che cos'è Links