Utenti collegati: 11 
 
it.economia
Le discipline economiche

Indice messaggi | Invia un reply | Tutti i newsgroup | Cerca | Statistiche 



  Inviato da: the F.O.  Mostra tutti i messaggi di the F.O.
Titolo: brevi considerazioni sull'italico futuro
Newsgroup: it.economia
Data: 09/12/2017
Ora: 10:48:08
Nascondi headers
 
  Path: mynewsgate.net!peer01.iad!feed-me.highwinds-media.com!news.highwinds-media.com!feeder-out5.eu1.usenetexpress.com!feeder.usenetexpress.com!feeder-in1.eu1.usenetexpress.com!ecngs!feeder2.ecngs.de!feeder.erje.net!1.eu.feeder.erje.net!news.fcku.it!bofh.it!diesel.cu.mi.it!.POSTED!not-for-mail
From: "the F.O." <f.o@forward-observer.net>
Newsgroups: it.economia
Subject: brevi considerazioni sull'italico futuro
Date: Sat, 9 Dec 2017 09:48:08 +0000 (UTC)
Organization: QUELLA DEL BUDELLO DI TU MADRE!!
Lines: 113
Message-ID: <p0gbgo$uo8$1@virtdiesel.mng.cu.mi.it>
NNTP-Posting-Host: host60-206-dynamic.21-87-r.retail.telecomitalia.it
Mime-Version: 1.0
Content-Type: text/plain; charset=UTF-8
Content-Transfer-Encoding: 8bit
X-Trace: virtdiesel.mng.cu.mi.it 1512812888 31496 87.21.206.60 (9 Dec 2017 09:48:08 GMT)
X-Complaints-To: abuse@diesel.cu.mi.it
NNTP-Posting-Date: Sat, 9 Dec 2017 09:48:08 +0000 (UTC)
User-Agent: Pan/0.139 (Sexual Chocolate; GIT bf56508 git://git.gnome.org/pan2)
X-Face: jS2J.gNty4WmXL-G?dQ_JoQ']8jjY#=2EP-;]&p5GmHm_V7FmHJ5*gqzxKS03fn_"`LH(Oa"KC0 V(&wJO^n($|N*X2*g*hDR
X-Spam_path: 8=========puppa=================D
X-Spot_path: Forward Observer genuine warranty line!
X-Received-Bytes: 6449
X-Received-Body-CRC: 2078120002

a)E' stato fatto troppo debito in Italia, tanto che &egrave; diventato<br /> insostenibile da tempo e sopratutto non &egrave; pi&ugrave; ripagabile dall'italia. <br /> Draghi con il QE ha creato una grossa bolla sui titoli di stato italiani <br /> il cui tasso d'interesse non rispecchia il vero rischio e contesto.<br /> <br /> b)Non &egrave; pi&ugrave; tempo di svalutazioni competitive per l'Italia, perch&egrave; India,<br /> Cina, Sud Korea, Taiwan, tigri asiatiche oltre ad avere tutte le economie<br /> di scala e dimensione fanno buoni prodotti con crescente qualit&agrave; e sempre<br /> pi&ugrave; ricchi di brevetti. L'epoca delle invenzioni italiane con dello sputo<br /> e qualche pezzetto di legno, &egrave; finito da molto tempo!<br /> <br /> a questo va aggiunto in prospettiva sui prossimi 40 anni, alcuni fatti:<br /> <br /> 1-Non esiste una crescita infinita in un pianeta di dimensioni finite.<br /> <br /> 2-Il mondo &egrave; sovrappopolato, serviranno 3 pianeti terra nel 2050 per<br /> soddisfare i bisogni degli esseri umani. Non esistono 3 pianeta Terra nel<br /> sistema solare, ergo l'interazione umana sulla Terra nei prossimi 40 anni,<br /> sar&agrave; un gioco a somma zero: morte tua, vita mea.<br /> <br /> 3-Le guerre puniche II sono inevitabili, questo a causa del climate<br /> change, della bomba demografica africana, di tutti i problemi insolubili<br /> che scaturiranno dall'intrecciarsi in Africa di queste due cause.<br /> Se alla Chiesa Cattolica fosse davvero fregato qualcosa del futuro<br /> dell'Africa, la Chiesa Cattolica avrebbe dovuto chiedere all'ONU venti<br /> anni f&agrave;, una politica di controllo delle nascite in Africa: in tal modo si<br /> sarebbe disinnescato la bomba demografica africana che detona nei prossimi<br /> 40 anni. Ormai &egrave; tardi per evitare le Guerre Puniche II, anche<br /> implementando da domani una politica di controllo delle nascite in Africa<br /> da oggi, l'Europa potrebbe ritardare di circa 10 anni i boiling points ma<br /> non disinnescherebbe la detonazione delle Guerre Puniche II. Rinviare una<br /> guerra di 10 anni sarebbe comunque meglio di niente, ma tant'&egrave;: il destino<br /> dell'Africa ormai &egrave; stato gi&agrave; scritto.<br /> <br /> 4-il mediterraneo &egrave; mare chiuso, piccolo, prospiciente all'Africa e la<br /> penisola italiana &egrave; cagata in mezzo al mediterraneo, con correnti marine<br /> favorevoli per una migrazione dell'africa al molo italiano. La pressione<br /> demografica dall'africa all'Italia/Europa sar&agrave; crescente nei prossimi<br /> decenni.<br /> <br /> 5-E' impossibile nel lungo periodo per l'italia avere un pil crescente a<br /> causa della 1) della 2) della a) della b)<br /> <br /> Se l'Italia riuscisse a mantenere un pil costante, con una curva<br /> demografica lievemente calante, il pil procapite sarebbe lievemente<br /> crescente. Incamerando INZURI (e dico proprio inzuri, per attirare<br /> l'attenzione di tutti, perch&egrave; non &egrave; un problema di colore della pelle, ma<br /> un problema di vita o morte ossia di sopravvivenza degli italiani) la<br /> curva demografica italiana sarebbe crescente, con un pil costante, il<br /> reddito procapite sarebbe calante: ossia sinonimo di scontri sociali anche<br /> con odio etnico.<br /> <br /> E' per&ograve; molto probabile che nel lungo periodo l'italia abbia un pil<br /> decrescente, con una curva demografica calante, il pil procapite sarebbe<br /> tendenzialmente costante. Incamerando INZURI (e dico proprio inzuri, per<br /> attirare l'attenzione di tutti, perch&egrave; non &egrave; un problema di colore della<br /> pelle, ma un problema di vita o morte ossia di sopravvivenza degli<br /> italiani) la curva demografica italiana sarebbe fortemente crescente, con<br /> un pil calante, il reddito procapite collasserebbe. Sinonimo questo di<br /> morte e distruzione, guerre civili, secessioni, pulizie etniche e<br /> pandemie...<br /> <br /> 6-In Africa non esiste spazio per ripartire il territorio africano sotto<br /> shock climatico in altro modo tra i 2.4MILIARDI d'africani, a differenza<br /> di quello che sarebbe teoricamente possibile fare in Asia con una vendita<br /> di terreni siberiani a cinesi, indiani, pakistani, iraniani.<br /> <br /> 7-Tra 12 mesi al massimo 22 mesi si chiude la finestra per l'universo<br /> atteso e rimane solo l'universo pessimista per l'Italia. Detto brutalmente<br /> nei prossimi mesi gli italiani a loro insaputa dovranno decidere:<br /> <br /> LOL<br /> <br /> se stare in europa ossia dentro l'euro, ripagare il debito pubblico<br /> italiano, fare gli stati uniti d'europa fondati solo su una DIFESA COMUNE<br /> e POLITICA ESTERA COMUNE, preparandosi alla guerra e nel frattempo<br /> finanziare dall'ONU, una politica di controllo delle nascite in Africa E<br /> respingere in modo assistito per i prossimi 40 anni gli africani, la cui<br /> pressione migratoria salir&agrave; vertiginosamente nei prossimi decenni contro <br /> l'europa ed il nordest africa.<br /> <br /> oppure<br /> <br /> uscire dall'europa ossia fuori dall'euro, non ripagare il debito pubblico<br /> italiano, bruciare il paese dentro un'inflazione che far&agrave; detonare<br /> processi dissolutivi e disgregativi non reversibili, sciogliendo la<br /> repubblica italiana dentro al nuovo medioevo, facendo finire la penisola<br /> italiana in Africa, sottomessa alla pressione demografica africana, <br /> diventando cos&igrave; una colonia di chartago, ostile ad Euroma.<br /> <br /> Fine della storia.<br /> <br /> LOL<br /> <br /> Ogni altra considerazione IMHO &egrave; una puttanata di propaganda politica!<br /> <br /> LOL<br /> <br /> Politici stupidi e ladri producono decisioni stupide: grandi errori,<br /> grandi responsabilit&agrave; e grandi fiamme!<br /> <br /> <br /> <br /> <br /> -- <br /> -<br /> ---<br /> I molti partiti comunisti italiani <br /> che stanno a DX, al centro, a SX<br /> finiranno anche i denari di Draghi,<br /> il 31/10/2019<br /> <br />
 

Il thread:
da leggere the F.O. 09/12 10:48
brevi considerazioni sull'italico futuro
   da leggere mario 16/12 08:09
Re: brevi considerazioni sull'italico futuro
 

Invia una risposta:

Nome:

Email:

Titolo:

Testo:


Attenzione: l'invio del messaggio richiede diversi secondi.
Non premere pi� volte il tasto "Invia".

 © Sergio Simonetti 2001 Che cos'è Links