Utenti collegati: 37 
 
it.cultura.linguistica
Lingue e dialetti del mondo

Indice messaggi | Invia un reply | Tutti i newsgroup | Cerca | Statistiche 



  Inviato da: ADPUF  Mostra tutti i messaggi di ADPUF
Titolo: Trovato su FB
Newsgroup: it.cultura.linguistica
Data: 12/08/2017
Ora: 22:07:00
Mostra headers
 
  Radio3 RAI<br /> Pagina 3 - Intervista su Avvenire ad Andrea Moro, professore<br /> ordinario di Linguistica generale presso la Scuola Superiore<br /> Universitaria IUSS di Pavia, dove dirige il NEtS Centro di<br /> Neurocognizione, Epistemologia e Sintassi teorica.<br /> L'intervista non &egrave; online, perci&ograve; riporto qui di seguito -<br /> riassumendo un po' - alcuni brani tratti dal libro di Moro,<br /> pubblicato da Il Mulino (2015) &quot;I confini di Babele&quot;:<br /> <br /> &quot;... le neuroscienze e la linguistica teorica. Come andr&agrave; a<br /> finire questo incontro? Produrr&agrave; risultati?...<br /> Prima domanda: la sintassi, che i linguisti ritengono autonoma<br /> rispetto ad altri componenti della grammatica, si correla con<br /> un'attivit&agrave; neuronale autonoma e dedicata? Oppure l'ipotesi<br /> dell'autonomia della sintassi, elaborata dalla linguistica<br /> teorica, non &egrave; compatibile con la struttura del cervello?<br /> Seconda domanda: i limiti che costituiscono la classe delle<br /> lingue umane possibili &ndash; come la natura gerarchica delle<br /> regole &ndash; sono solo epifenomeni, o peggio accidenti storici<br /> scoperti a tavolino confrontando le grammatiche tra loro,<br /> oppure a questa differenza corrisponde una reazione neuronale<br /> precisa?<br /> Non esistono ovviamente risposte a priori a queste domande...<br /> Vedremo per&ograve; che sorprendentemente esiste una convergenza<br /> significativa: non solo la sintassi attiva reti neuronali<br /> specifiche distinte dagli altri componenti della grammatica,<br /> ma anche il limite di variazione tra grammatiche possibili<br /> risulta essere condizionato dall'architettura neurofunzionale<br /> del cervello umano. Tutto ci&ograve; non solo aumenta la nostra<br /> conoscenza dei dati empirici sulla natura del linguaggio,<br /> ma... mostra una sostanziale convergenza tra due teorie basate<br /> su dati empirici affatto diversi.<br /> [...] ... la linguistica e la neurobiologia del linguaggio &ndash;<br /> sono &laquo;incommensurabili&raquo; o possono essere messe a confronto?<br /> .... nessuno a tutt'oggi sa come si passi dalle regole che ci<br /> fanno comporre una frase ai neuroni o alle aree corticali che<br /> sottendono a questo compito. Se ci&ograve; fosse, saremmo di fronte a<br /> un'unificazione dei due campi. Questa unificazione non &egrave;<br /> ancora nemmeno all'orizzonte oggi, n&eacute; &egrave; detto che lo sar&agrave; mai:<br /> chiedersi se le regolarit&agrave; scoperte dai linguisti e le<br /> attivit&agrave; corticali del cervello possano essere messe in<br /> relazione in modo non banale &egrave; dunque un passo preliminare<br /> obbligatorio, ma non certamente una meta finale. Questa<br /> domanda in particolare non esaurisce un'altra domanda, forse<br /> pi&ugrave; radicale, cio&egrave; perch&eacute; esistono queste regolarit&agrave;<br /> linguistiche e non altre...<br /> [...] Tra il milione di miliardi di contatti sinaptici e<br /> l'osservazione dell'emodinamica di una zona corticale passa<br /> una differenza di complessit&agrave; tale che &egrave; impossibile sapere<br /> ora come sar&agrave; il futuro della ricerca in questo campo, n&eacute; se<br /> la linguistica potr&agrave; mai essere una branca della<br /> neurobiologia. Forse dovremo passare attraverso un radicale<br /> cambiamento del modo di vedere sia il linguaggio che il<br /> cervello per poter arrivare a un'unificazione, se questa mai<br /> sar&agrave; concepibile.&quot;<br /> <br /> Francesca Adrower<br /> Per chi volesse approfondire, su questo sito sono disponibili<br /> alcune pagine del libro<br /> http://www.tecalibri.info/M/MORO-AC_babele.htm<br /> TecaLibri: Andrea Moro: I confini di Babele<br /> <br /> <br /> <br /> -- <br /> E-S &deg;&iquest;&deg;<br /> Ho plonkato tutti quelli che postano da Google Groups!<br /> Qui &egrave; Usenet, non &egrave; il Web!  

Il thread:
da leggere ADPUF 12/08 22:07
Trovato su FB
   da leggere Le Pépé à chaines 15/08 22:21
Re: Trovato su FB
 

Invia una risposta:

Nome:

Email:

Titolo:

Testo:


Attenzione: l'invio del messaggio richiede diversi secondi.
Non premere pi� volte il tasto "Invia".

 © Sergio Simonetti 2001 Che cos'è Links