Utenti collegati: 32 
 
italia.bologna.barzellette
Barzellette a Bologna.

Indice messaggi | Invia un reply | Tutti i newsgroup | Cerca | Statistiche 



  Inviato da: Castruccio Castracani  Mostra tutti i messaggi di Castruccio Castracani
Titolo: (Old) Poesie e canti (Old)
Newsgroup: it.hobby.umorismo, italia.bologna.barzellette
Data: 19/08/2016
Ora: 20:34:48
Mostra headers
 
  <br /> Poema Baggiano.<br /> <br /> Il giusto &egrave; giusto /<br /> Lo sbagliato &egrave; sbagliato /<br /> E se a rubare la vacca si fa abigeato /<br /> Il farle le corna non &egrave; ancora reato! //<br /> <br /> *&deg;*&deg;*&deg;*&deg;*&deg;*&deg;**&deg;*&deg;*&deg;*&deg;*&deg;*&deg;**&deg;*&deg;*&deg;*&deg;*&deg;<br /> <br /> Ode a Saffo<br /> <br /> A Saffo un bel d&igrave; sciorinai il mio augello /<br /> Ma ella ridendo schern&igrave; il randello /<br /> O Saffo /<br /> O poeta /<br /> Scherzare &egrave; permesso /<br /> Ma tu col tuo riso mi facesti depresso! /<br /> <br /> *&deg;*&deg;*&deg;*&deg;*&deg;*&deg;**&deg;*&deg;*&deg;*&deg;*&deg;*&deg;**&deg;*&deg;*&deg;*&deg;*&deg;<br /> <br /> La freccia nera. Dramma storico- musicale in due atti.<br /> <br /> Atto primo, inizia il duello.<br /> <br /> La freccia tua fischiando rimbalza..♪♫<br /> sulla mia panza..<br /> che culo che ho!<br /> <br /> Atto secondo, termina il duello.<br /> <br /> La freccia mia fischiando si pianta..♪♫♪<br /> nella tua milza..<br /> che mira che ho!<br /> <br /> Fine<br /> <br /> *&deg;*&deg;*&deg;*&deg;*&deg;*&deg;**&deg;*&deg;*&deg;*&deg;*&deg;*&deg;**&deg;*&deg;*&deg;*&deg;*&deg;<br /> Racchia manesca<br /> <br /> Dissi ad una racchia che era assai brutta, e mi riemp&igrave; di botte.<br /> Invano le gridai per farla smetter: &rdquo;Cessa! Cessa!&rdquo;<br /> La racchia continu&ograve; a menarmi e assai di brutto!<br /> <br /> <br /> *&deg;*&deg;*&deg;*&deg;*&deg;*&deg;**&deg;*&deg;*&deg;*&deg;*&deg;*&deg;**&deg;*&deg;*&deg;*&deg;*&deg;<br /> <br /> Ode a Maruska mia Maruska<br /> <br /> Maruska Maruska la bionda con la frusta /<br /> hai Mar&ugrave; tanto esigente sei /<br /> <br /> Maruska Maruska schiocca la tua frusta /<br /> hai haiai ma che dolore &egrave; /<br /> <br /> Hai Maruska usa la tua frusta /<br /> che dolor e che piacere &egrave; /<br /> <br /> Ahiiiiiii /<br /> <br /> The end<br /> <br /> <br /> *&deg;*&deg;*&deg;*&deg;*&deg;*&deg;**&deg;*&deg;*&deg;*&deg;*&deg;*&deg;**&deg;*&deg;*&deg;*&deg;*&deg;<br /> <br /> Cala la tela<br /> <br /> Il ragno Pinco Pallo scalando la candela,<br /> mise un piede in fallo e quello si bruci&ograve; /<br /> <br /> La ragna Pinca Palla richiuse la sua Gina,<br /> che a Pallo senza fallo non serviva pi&ugrave; /<br /> <br /> Scema la canzone e scemo anche l'autore,<br /> e quello che l'ascolta? E' scemo anche di pi&ugrave; /<br /> <br /> E a questa canzoncina sol manca la morale,<br /> a me non viene in mente aggiungicela tu /<br /> <br /> Sul ragno Pinco Pallo che scalando la candela,<br /> mise un piede in fallo e quello si bruci&ograve; /<br /> <br /> Sulla ragna Pinca Palla che chiuse la sua Gina,<br /> che a Pallo senza fallo non serviva pi&ugrave; /<br /> <br /> Scema la canzone e scemo anche l'autore,<br /> e tu che l'ascolti? Sei scemo anche di pi&ugrave; /<br /> <br /> Aggiungi una morale che serva da finale,<br /> o devo continuare a pigliarti per il cul ?!? /<br /> <br /> <br /> *&deg;*&deg;*&deg;*&deg;*&deg;*&deg;**&deg;*&deg;*&deg;*&deg;*&deg;*&deg;**&deg;*&deg;*&deg;*&deg;*&deg;<br /> <br /> La di Vino Commedia!<br /> <br /> Nel mezzo del cammin de la mia vita,<br /> mi ritrovai ad uno bivio scuro,<br /> che scegliere la via era fatica,<br /> poi che ne andava tutto il mio futuro!<br /> <br /> Ah! qual mano prender era cosa dura,<br /> una via selvaggia e ardita ma forte e sola,<br /> l&rsquo;altra di piacer e argomenti e poi sventura,<br /> vivere o convivere? scelsi la tortura!<br /> <br /> <br /> *&deg;*&deg;*&deg;*&deg;*&deg;*&deg;**&deg;*&deg;*&deg;*&deg;*&deg;*&deg;**&deg;*&deg;*&deg;*&deg;*&deg;<br /> <br /> Il certificato d&rsquo;esistenza in vita<br /> <br /> <br /> In quell&rsquo;ufficio c&rsquo;era sempre tanta fila,<br /> ma mi serviva assai lo certificato,<br /> cos&igrave; arrivai talmente presto,<br /> che fui il primo ad esservi entrato.<br /> <br /> Cinque le stronze d&rsquo;impiegate,<br /> che mi salutarono col sol naso arricciato,<br /> e poi pel resto m&rsquo;ignorarono,<br /> come s&rsquo;io fossi un pesce avariato.<br /> <br /> Cortesemente trattenni un poco d&rsquo;ira,<br /> e docilmente chiesi d&rsquo;essere ascoltato,<br /> si disser tutte occupate in modo estremo,<br /> e di attender fuori mi venne consigliato.<br /> <br /> Fuori dove? chiesi trasognato,<br /> sopra le scale? o lo zerbino? o nel seminterrato?<br /> dissero al parco, seduto su panchina,<br /> e quando il mio turno sarei poi richiamato.<br /> <br /> Inutilmente al parco attesi preoccupato,<br /> il mio momento per quel certificato,<br /> e tanta gente vidi poi passare,<br /> da quell&rsquo;uscio da cui io ero cacciato.<br /> <br /> Tutti con carte in mano e aspetto rilassato,<br /> tutti davanti e il mio turno scavalcato,<br /> ed io che per esser primo persin m&rsquo;ero adattato,<br /> a dormir sopra gli scarti dell&rsquo;attiguo ittico mercato.  

Il thread:
da leggere Castruccio Castracani 19/08 20:34
(Old) Poesie e canti (Old)
   da leggere Castruccio Castracani 20/08 00:49
Re: (Old) Poesie e canti VM 81 (Old)
 

Invia una risposta:

Nome:

Email:

Titolo:

Testo:


Attenzione: l'invio del messaggio richiede diversi secondi.
Non premere pi� volte il tasto "Invia".

 © Sergio Simonetti 2001 Che cos'è Links