Utenti collegati: 21 
 
it-alt.politica.democrazia-diretta
Come realizzare sul serio la democrazia

Indice messaggi | Invia un reply | Tutti i newsgroup | Cerca | Statistiche 



  Inviato da: pirex  Mostra tutti i messaggi di pirex
Titolo: Diaz, la politica assente
Newsgroup: it-alt.politica.lega-nord, it.politica, it-alt.politica.democrazia-diretta
Data: 06/07/2012
Ora: 17:36:56
Mostra headers
 
  &quot;I poliziotti infierivano<br /> sui manifestanti inermi e a terra.<br /> sembrava una macelleria messicana&quot;<br /> Michelangelo Fournier<br /> Vicequestore reparto mobile.<br /> <br /> <br /> La politica assente<br /> <br /> LIVIO PEPINO<br /> 06.07.2012<br /> <br /> Dunque la Corte di cassazione ha deciso e ora quel che gi&agrave; sapevamo, <br /> nella accezione pasoliniana del termine, &egrave; verit&agrave; giudiziaria Molte <br /> sensazioni si rincorrono. Mi tornano alla mente le parole di Sepulveda <br /> il giorno dell'arresto del generale Pinochet:<br /> &laquo;Scrivo queste righe perch&eacute; non so fare altro. Abbraccio mia moglie e <br /> tutti e due piangiamo.<br /> Piangiamo il pianto liberatorio di quanti non abbiamo mai dimenticato, <br /> di quelli che non hanno mai smesso di credere nel giorno della minima <br /> giustizia.<br /> Carmen ed io usciremo a fare un passeggiata, e sentiremo che la pioggia <br /> sui nostri volti comincia finalmente a lavare le vecchie ferite&raquo;.<br /> <br /> &Egrave; questo il primo pensiero.<br /> La condanna non solo degli esecutori materiali del massacro della Diaz <br /> ma anche dei funzionari che hanno coordinato le operazioni e sono <br /> ricorsi al falso per giustificare la mattanza &egrave; la vittoria delle <br /> vittime che non hanno mai smesso di credere che un minimo di giustizia <br /> poteva essere assicurato anche in questo disgraziato Paese. Di quelle <br /> vittime e di chi le ha assistite e sostenute.<br /> <br /> Il secondo pensiero va ai pubblici ministeri che - spesso soli, <br /> osteggiati, isolati nel loro stesso ufficio - hanno continuato, <br /> ostinatamente a cercare la verit&agrave;.<br /> Senza di loro oggi avremmo solo il proscioglimento per prescrizione <br /> degli autori materiali.<br /> <br /> Al pensiero si accompagna una riflessione che dovremmo ricordare <br /> sempre.<br /> Nella nostra storia i frammenti di verit&agrave; sulle vicende oscure delle <br /> istituzioni del Paese sono emersi sempre grazie all'intervento <br /> contrastato di alcuni piccoli giudici o pubblici ministeri, mentre gli <br /> apparati depistavano.<br /> <br /> Il terzo pensiero va al fatto che la decisione dei giudici si &egrave; dovuta <br /> fermare di fronte alle lesioni per l'intervento della prescrizione. <br /> Fatto non casuale ma frutto della scelta della politica di evitare <br /> l'introduzione del reato di tortura, pur richiesto dall'Europa e dalle <br /> disposizioni internazionali.<br /> Si tratta di una responsabilit&agrave; della politica che non sar&agrave; lavata <br /> dalle lacrime delle vittime di fronte alla sentenza.<br /> <br /> Detto questo, va aggiunto che ora tocca al governo fare la sua parte.<br /> Le condanne dei funzionari portano con s&eacute; la pena accessoria della <br /> interdizione dei pubblici uffici.<br /> <br /> Ci&ograve; significa che la catena di comando della polizia sar&agrave; decimata o <br /> comunque toccata in punti nevralgici.<br /> Ci&ograve; che la politica non ha voluto fare, pur a fronte delle richieste <br /> di tutti i democratici, &egrave; ora imposto da una sentenza.<br /> *Guai se la politica cercasse di ricorrere ad escamotages per <br /> evitarlo*. *Sarebbe un atteggiamento eversivo* .<br /> <br /> Al contrario, i cambiamenti imposti dalle condanne dovranno essere <br /> l'occasione per un intervento riformatore della polizia.<br /> I fatti della Diaz non sono stati un &quot;incidente&quot; ma l'esito di una <br /> strategia e di una concezione dell'ordine pubblico che &egrave; tuttora assai <br /> radicata.<br /> Attendiamo dal Governo un intervento immediato e profondo.<br /> Sono in gioco le sorti della nostra democrazia.<br /> E, ancora una volta, c'&egrave; voluto un giudice per ricordarlo!<br /> <br /> http://tinyurl.com/83rdqf2<br /> <br /> <br /> Diaz, il dramma di quella notte<br /> http://tinyurl.com/cycgkwy<br /> <br /> Fatti della scuola Diaz<br /> http://it.wikipedia.org/wiki/Fatti_della_scuola_Diaz<br /> <br /> Diaz, le condanne definitive<br /> http://tinyurl.com/d54vyx8<br /> <br /> Diaz, parla Manganelli:<br /> &laquo;Il momento delle scuse&raquo;<br /> http://tinyurl.com/c3h625h<br /> <br /> Sentenza della Corte di Cassazione per i fatti della scuola Diaz:<br /> importante ma incompleta e tardiva secondo Amnesty International<br /> http://www.amnesty.it/sentenza-corte-cassazione-diaz-importante-tardiva<br /> <br /> Fatti del G8 di Genova<br /> http://it.wikipedia.org/wiki/Fatti_del_G8_di_Genova<br /> <br /> Reato di tortura, Amnesty International Italia scrive al ministro <br /> Severino:<br /> un preciso obbligo del governo italiano da lungo tempo disatteso, con <br /> effetti pratici negativi<br /> http://tinyurl.com/ctjbps2<br /> <br /> -- <br /> L'uscita dall'euro render&agrave; i poveri ancora pi&ugrave; poveri,<br /> i ricchi ancora pi&ugrave; ricchi ed i ladri ancora pi&ugrave; ladri. (pirex)<br /> <br /> Luigi Einaudi: &quot;Bisogna ricreare fiducia.<br /> Questo &egrave; il miracolo dell&rsquo;imposta straordinaria sul patrimonio&quot;  

Invia una risposta:

Nome:

Email:

Titolo:

Testo:


Attenzione: l'invio del messaggio richiede diversi secondi.
Non premere pi� volte il tasto "Invia".

 © Sergio Simonetti 2001 Che cos'è Links