Utenti collegati: 23 
 
free.it.musica.dj
No description.

Indice messaggi | Invia un reply | Tutti i newsgroup | Cerca | Statistiche 



  Inviato da: notizie2@gmail.com  Mostra tutti i messaggi di notizie2@gmail.com
Titolo: Re: musica afro
Newsgroup: free.it.musica.dj
Data: 11/06/2014
Ora: 10:38:56
Mostra headers
 
  Il giorno venerd=EC 23 luglio 2004 14:33:53 UTC+2, Moroni ha scritto:<br /> &gt; Il thread su Buckley e Conte mi ha fatto pensare ad una sorta di confront=<br /> o<br /> &gt; tra la scena musicale italiana e quella internazionale.<br /> &gt;=20<br /> &gt; Pur ammettendo che in questi ultimi anni in Italia sono uscite un sacco d=<br /> i<br /> &gt; piacevoli novit=E0 musicali, dai PGR alla Don=E0 tanto per citarne due ch=<br /> e vanno<br /> &gt; per la maggiore, un confronto tra i nostri gruppi pi=F9 promettenti e i g=<br /> ruppi<br /> &gt; pi=F9 promettenti della scena internazionale, mi pare perdente. E non sol=<br /> o per<br /> &gt; una questione statistica o di numeri: mi sembra che invece noi non riusci=<br /> amo<br /> &gt; a liberarci delle nostre radici musicali provinciali e un po' barocche.<br /> &gt;=20<br /> &gt; Una delle argomentazioni pi=F9 ricorrenti che si leggono sulle riviste di<br /> &gt; critica musicale italiane nei confronti di gruppi un po' troppo orientati<br /> &gt; verso una produzione musicale di tipo internazionale, =E8 che, per fare m=<br /> usica<br /> &gt; in Italia, se si vuole essere credibili, non si pu=F2 prescindere dalla<br /> &gt; tradizione musicale italiana soprattutto cantautorale. Come dire: sei<br /> &gt; italiano, devi fare musica Italian style oppure noi non spingiamo i letto=<br /> ri<br /> &gt; verso l'apprezzamento dei tuoi lavori.<br /> &gt;=20<br /> &gt; Il risultato qual =E8? E' che, se prendi la Don=E0, seppur brava, da una =<br /> parte<br /> &gt; vedi che si ritrova a dover pronunciare 56 parole nel giro di 4 secondi, =<br /> e<br /> &gt; dall'altra a dover scrivere testi che se confrontati a quelli di Guccini =<br /> o<br /> &gt; De Andr=E9 valgono poco o niente. Gruppi come i Pixies o i Rem degli esor=<br /> di in<br /> &gt; Italia, per l'importanza che viene attribuita ai testi, non avrebbero mai<br /> &gt; sfondato. Sarebbero forse addirittura stati tacciati di non essere<br /> &gt; rispettosi della tradizione cantautorale.<br /> &gt;=20<br /> &gt; Un altro clich=E9 associato alla musica italiana =E8 che un cantante, per<br /> &gt; sfondare, deve avere una bellissima voce oppure una voce perlomeno<br /> &gt; particolare. Perch=E9 per forza, dal momento che le produzioni italiane<br /> &gt; tendono a mixare la voce relativamente alta rispetto al resto delle<br /> &gt; strumentazioni, se canti non granch=E9 bene, la differenza si sente. Cert=<br /> o: =E8<br /> &gt; preferibile che un cantante abbia una voce alla Tim Buckley, ma se invece=<br /> ha<br /> &gt; una voce alla Bob Dylan cosa fa? Se =E8 incapace di cantare come Billy Co=<br /> rgan<br /> &gt; cosa fa?<br /> &gt;=20<br /> &gt; Anche riguardo ai mostri sacri della nostra musica confrontati ai mostri<br /> &gt; sacri della musica internazionale, non =E8 che vedo molta possibilit=E0 d=<br /> i<br /> &gt; confronto vittorioso per gli artisti tricolore. Meglio Tim Buckley o De<br /> &gt; Andr=E9, ci si chiedeva nell'altro thread? Meglio senz'altro il primo, pe=<br /> rch=E9,<br /> &gt; fo<br /> TONY BRASCHI E' ENTRATO NELLE CHARTS U.S.A.<br /> =20<br /> Con &quot;You'll Go Ahead&quot;, il nuovo brano dedicato alla scomparsa di Nelson Man=<br /> dela, Tony Braschi n=E8 approdato nelle classifiche americane: le Charts U.=<br /> S.A.<br /> =20<br /> http://www.soundclick.com/player/single_player.cfm?songid=3D12781428&q=3Dhi=<br /> http://www.soundclick.com/player/single_player.cfm?songid=3D12781426&q=3Dh=<br /> i&amp;newref=3D1<br /> =20<br /> <br /> Il brano =E8 scritto - suonato - interpretato - prodotto dal Chitarrista e =<br /> Vocalist TONY BRASCHI. Egli ha rilasciato una dichiarazione in cui afferma:=<br /> &quot;Questo brano e' un inedito che riposava nel cassetto da 9/10 anni. Qualch=<br /> e settimana fa mi e' tornato in mente ed e' diventato un mio tormentone. Ri=<br /> ascoltandolo ho avuto i brividi e, per la prima volta dopo anni, mi sono co=<br /> mmosso. Il giorno stesso ho appreso della scomparsa terrena di NELSON MANDE=<br /> LA. Sono rimasto senza parole. Poi le ho ritrovate nel mio inedito che prop=<br /> rio in quei giorni era diventato il mio tormentone: la mia reiterata ossess=<br /> ione. A quel punto ho capito che il brano era stato una Premonizione. E cos=<br /> i' ho deciso di pubblicarlo cosi' com'e': esattamente il demo inedito che r=<br /> iposava nel mio archivio d'inediti. Ora e' pronto per vivere di luce propri=<br /> a insieme allo spirito del suo ispiratore, il grande Uomo di questo Nuovo M=<br /> illennio&quot;.<br /> =20<br /> <br /> Tony Braschi =E8 uno dei pochissimi artisti italiani che ha il privilegio d=<br /> i essere distribuito oltre oceano e negli USA =E8 stato recensito positivam=<br /> ente da DWMmusic. Inserito a pieno merito dalla stampa e dagli addetti ai l=<br /> avori tra i primi 50 migliori chitarristi italiani, vicino a nomi quali Ric=<br /> ky Portera, Andrea Braito, Nick Becattini, Alex Britti, Paolo Bonfanti, Mau=<br /> rizio Solieri, Alex Masi, Pino Daniele... fonti ufficiali pubblicate presso=<br /> IL POPOLO DEL BLUES (http://www.ilpopolodelblues.com/pdb/old/rev/dic05/con=<br /> certi/tony-braschi.html) (http://www.ilpopolodelblues.com/pdb/old/rev/nov05=<br /> /rec/tony-braschi.html) e presso GUITARLIST (http://www.guitarlist.it/newsi=<br /> te/profili2.asp)=20<br /> <br /> <br /> <br /> Reduce dalla pubblicazione del suo Tributo a Joe Cocker, (http://tonybrasch=<br /> i.blogspot.it/) ed ora con il nuovo brano dedicato a Nelson Mandela, YOU'LL=<br /> GO AHEAD, l'artista al momento non sembra intenzionato ad iniziare un nuov=<br /> o Tour, ma ha deciso di pubblicare una parte consistente del suo cospicuo m=<br /> ateriale inedito.=20<br /> <br /> Il suo precedente cd-album Rock Blues Experience, ha vantato la presenza gl=<br /> i ospiti internazionali, tra i quali: HERBIE GOINS, KARL POTTER, DEREK WILS=<br /> ON, DAVE SUMNER, ERIC DANIEL, DANIELE SEPE, AGOSTINO MARANGOLO, MARK HANNA,=<br /> DOUGLAS MEAKIN, ed altri.<br /> =20<br /> _______________________________________<br /> =20<br /> <br /> <br /> <br /> <br /> Rock Blues Experience ha avuto la consacrazione della critica anche in Ital=<br /> ia.<br /> =20<br /> &gt; Rock &amp; blues italiano DOC, ma dal respiro internazionale, non solo per la=<br /> scelta di cantare in Inglese, ma per la struttura dei brani, il modo di su=<br /> onare e la validit=E0 del risultato che non temono confronti con produzioni=<br /> analoghe provenienti da altre nazioni.<br /> AXE - Mario Milan<br /> <br /> &gt; Nei 14 brani arrivano sferzate e colpi di pennata tipiche dei vecchi maes=<br /> tri in vena di sfoderare grinta e mestiere. Rock my Blues =E8 un piccolo ca=<br /> polavoro con la sua andatura Shuffle, compreso l'assolo centrale a deliziar=<br /> e i fan di E. Clapton, S. Ray Vaughan.<br /> CHITARRE - Mauro Salvatori<br /> <br /> &gt; Definito spesso il Johnny Winter italiano, Tony Braschi =E8 uno dei pi=F9=<br /> sorprendenti e talentuosi chitarristi della scena blues italiana. Il suo t=<br /> ono vocale rauco e pungente che ci riporta spesso alla mente tanto Joe Cock=<br /> er quanto George Thorogood.=20<br /> IL POPOLO DEL BLUES - M. Manzi<br /> <br /> &gt; Solo la chitarra sarebbe pi=F9 che sufficiente per mandare in visibilio l=<br /> o zio Fender. Inoltre Tony Braschi fornisce una grande dimostrazione della =<br /> sua abilit=E0 di cantante, sprigionando una voce calda alla Bruce Springste=<br /> en.<br /> DNA MUSIC - Alessio Romani<br /> <br /> &gt; Braschi compone con organicit=E0 una musica dai toni contemporanei che co=<br /> munica confidenza e si snoda armonicamente con classe ed eleganza e che non=<br /> teme confronti con quelli di artisti di pi=F9 grosso calibro del circuito =<br /> internazionale.<br /> ERNESTO DE PASCALE - Booklet CD<br /> <br /> &gt; Riferimenti possono sicuramente essere trovati in Sound come quello dei L=<br /> ed Zeppelin e anche dei Metallica pi=F9 morbidi. L'accostamento pi=F9 natur=<br /> ale nel Sound =E8 sicuramente quello con Buddy Guy e Eric Clapton.<br /> LIVE CITY - Federico Armeni<br /> <br /> &gt; Ci=F2 che caratterizza questo disco in modo particolare =E8 la grande ene=<br /> rgia sprigionata da Tony in studio che rispecchia in tutto e per tutto l'es=<br /> plosiva potenza dei suoi concerti.<br /> FOLK BULLETTIN - Salvatore Esposito<br /> <br /> &gt; Tony Braschi tira fuori un blues a cavallo tra passato e futuro, tra gran=<br /> de produzione e intenso artigianato musicale, solismo raffinato e riconosci=<br /> bile. Non perdete questo cd: un'indimenticabile esperienza rock blues.<br /> MOVIMENTI PROG - Donato Zoppo<br /> <br /> &gt; Difficile trovare un brano migliore dell'altro, dal primo all'ultimo minu=<br /> to Tony Braschi riesce a dare emozioni in ogni suono, in ogni armonia.<br /> SONIK MUSIK - Camozzato Loris<br /> <br /> &gt; Braschi ha dato alle stampe un ottimo disco. lo ha fatto con mestiere, in=<br /> telligenza e onest=E0 verso chi ascolta. L'energia =E8 infatti ben presente=<br /> , cos=EC come l'ottima capacit=E0 compositiva.<br /> L'ISOLA CHE NON C'ERA - Michele Manzotti<br /> <br /> &gt; Compositore attento alle tendenze d'oltralpe, i suoi brani hanno fatto im=<br /> mediatamente il giro d'Europa, restando primi in classifica in Danimarca, G=<br /> ermania, Inghilterra e Olanda e a breve faranno rotta su Los Angeles e i pa=<br /> esi dell'Est. Tanto personale e attuale, da riuscire intrigante anche per l=<br /> a diffusione radiofonica.<br /> CAMPANIA ON WEB (novembre '05) Dario de Simone<br /> <br /> &gt; He became a fantastic European attraction because of his incredible live =<br /> performances. These songs are powerful and melodic blues which at times, in=<br /> voke the spirit of Bob Seger.<br /> DWM MUSIC (USA- Dwm)<br /> <br /> ______________________________<br /> <br /> BLOG TONY BRASCHI:=20<br /> <br /> <br /> http://tonybraschi.blogspot.it/=20<br /> <br /> FACEBOOK:=20<br /> <br /> https://it-it.facebook.com/TonyBraschy=20<br /> <br /> https://www.facebook.com/tony.braschi.7<br /> =20<br /> MP3 / You'll Go Ahead:=20<br /> <br /> http://www.soundclick.com/player/single_player.cfm?songid=3D12781428&q=3Dhi<br /> =20<br /> http://www.soundclick.com/player/single_player.cfm?songid=3D12781426&q=3Dhi=<br /> &amp;newref=3D1  

Invia una risposta:

Nome:

Email:

Titolo:

Testo:


Attenzione: l'invio del messaggio richiede diversi secondi.
Non premere pi� volte il tasto "Invia".

 © Sergio Simonetti 2001 Che cos'è Links