Utenti collegati: 18 
 
it.associazioni.cri
La Croce Rossa Italiana

Indice messaggi | Invia un reply | Tutti i newsgroup | Cerca | Statistiche 



  Inviato da: rossora48@gmail.com  Mostra tutti i messaggi di rossora48@gmail.com
Titolo: Re: corpo militare (forse lunghetto)
Newsgroup: it.associazioni.cri
Data: 08/02/2015
Ora: 16:24:33
Mostra headers
 
  Il giorno gioved=EC 22 maggio 2003 19:35:21 UTC+2, Nicola ha scritto:<br /> &gt; con alcuni amici ci stiamo informando sulla possibilit=E0 di aderire al c=<br /> orpo<br /> &gt; militare della croce rossa. Dovr=F2 chiarire con qualche responsabile ma,<br /> &gt; magari, qualcuno di voi sapr=E0 aiutarmi. Il problema =E8 il seguente: se=<br /> mbra<br /> &gt; che gli obiettori non possano prestare servizio .... perch=E8? Le motivaz=<br /> ioni<br /> &gt; ricevute dai miei amici sono legate al fatto che il personale impiegato i=<br /> n<br /> &gt; missione pu=F2 essere dotato di armamenti leggeri. Io ho consultato il<br /> &gt; regolamento del corpo militare, la convenzione di Ginevra (citata dai<br /> &gt; responsabili) e la legge sull'obiezione di coscienza e, sinceramente, non=<br /> ho<br /> &gt; trovato nulla che dicesse che gli appartenenti al corpo militare siano<br /> &gt; obbligati a portare armi o che queste rientrino nelle dotazioni. Il<br /> &gt; regolamento non esclude gli obiettori ma solo le persone che, in caso di<br /> &gt; guerra, non possano essere richiamate. Gli obiettori, in caso di guerra,<br /> &gt; vengono richiamati in servizio ed assegnati a protezione civile o .... CR=<br /> OCE<br /> &gt; ROSSA. La convenzione di Ginevra, relativamente alle armi dei soccorritor=<br /> i<br /> &gt; dice:&quot;<br /> &gt; Art. 22.<br /> &gt;=20<br /> &gt; Non saranno considerate come condizioni idonee a privare una<br /> &gt; formazione od uno stabilimento sanitario della protezione stabilita all'a=<br /> rt.<br /> &gt; 19:<br /> &gt;=20<br /> &gt; 1) il fatto che il personale della formazione o dello stabilimento =<br /> sia<br /> &gt; armato e usi delle armi per la difesa propria o per quella dei suoi ferit=<br /> i e<br /> &gt; dei suoi malati;<br /> &gt;=20<br /> &gt; 2) il fatto che, in mancanza di infermieri armati, la formazione o =<br /> lo<br /> ilimento siano protetti da un picchetto, da sentinelle o da una scort=<br /> a;<br /> &gt;=20<br /> &gt; 3) il fatto che nella formazione o nello stabilimento si trovino ar=<br /> mi<br /> &gt; portatili e munizioni ritirate ai feriti e ai malati, non ancora consegna=<br /> te<br /> &gt; al sevizio competente;<br /> &gt;=20<br /> &gt; 4) il fatto che personale o materiale del servizio veterinario si<br /> &gt; trovino nella formazione o nello stabilimento senza che ne siano parte<br /> &gt; integrante;&quot;<br /> &gt;=20<br /> &gt;=20<br /> &gt;=20<br /> &gt; Qualcuno sa aiutarmi?<br /> &gt;=20<br /> &gt; Grazie mille,<br /> &gt;=20<br /> &gt; Nicola.<br /> <br /> Caro Nicola, lax sed lex lo prescdrive la legge istitutiva del Corpo, oltre=<br /> all'armamento, se non vado errato, l'obiezione di coscienza rifiuta anche =<br /> l'ordinamento militare e l'indossare una uniforme.<br /> Puoi comunque aderire alle formazioni civili della Croce Rossa Italiana che=<br /> ad ogni buon conto vestono uniformi anche se hanno la caratteristica di DP=<br /> I (ma non il &quot;piglio&quot; militare.<br /> Rossano<br />  

Invia una risposta:

Nome:

Email:

Titolo:

Testo:


Attenzione: l'invio del messaggio richiede diversi secondi.
Non premere pi� volte il tasto "Invia".

 © Sergio Simonetti 2001 Che cos'è Links