Utenti collegati: 27 
 
it.discussioni.misteri
Avvenimenti, creature ed oggetti misteriosi

Indice messaggi | Invia un reply | Tutti i newsgroup | Cerca | Statistiche 



  Inviato da: calmagorod@gmail.com  Mostra tutti i messaggi di calmagorod@gmail.com
Titolo: Nova Astronautica n.154 Vol.37 2017
Newsgroup: it.discussioni.misteri
Data: 31/12/2017
Ora: 22:38:37
Mostra headers
 
  <br /> Nova Astronautica n.154 Vol.37 2017=20<br /> <br /> <br /> Laureti E.: Ulteriori Indizi Sperimentali dell=E2=80=99inerzia della PNN=<br /> =E2=80=A6=E2=80=A6.....1=20<br /> <br /> =E2=80=A6=E2=80=A6..EmDrive: Pretese =E2=80=A6=E2=80=A6=E2=80=A6=E2=80=A6=<br /> =E2=80=A6=E2=80=A6=E2=80=A6=E2=80=A6=E2=80=A6=20<br /> =E2=80=A6=E2=80=A6=E2=80=A6=E2=80=A6=E2=80=A6=E2=80=A6=E2=80=A6=E2=80=A6=<br /> =E2=80=A6=E2=80=A6=E2=80=A6=E2=80=A6=E2=80=A6=E2=80=A6=E2=80=A6.=E2=80=A6=<br /> =E2=80=A6=E2=80=A6=E2=80=A6=E2=80=A6=E2=80=A6=E2=80=A6=E2=80=A6..8=20<br /> <br /> Laureti E.: Partenza e Ritorno sulla Terra di una Astronave PNN=20<br /> Se la Legge di Inerzia Non E=E2=80=99 Lineare e Dispositivo=20<br /> Potenza Supplementare (DPS)=E2=80=A6=E2=80=A6=E2=80=A6=E2=80=A6=E2=80=A6=<br /> =E2=80=A6=E2=80=A6=E2=80=A6=E2=80=A6.=E2=80=A6=E2=80=A615=20<br /> <br /> PRAEPETIBUS PINNIS =E2=80=A6.=E2=80=A6=E2=80=A6=E2=80=A6=E2=80=A6=E2=80=A6=<br /> =E2=80=A6=E2=80=A6=E2=80=A6.=E2=80=A6=E2=80=A6=E2=80=A6=E2=80=A6..=E2=80=A6=<br /> =E2=80=A6..=E2=80=A621=20<br /> <br /> Un Serendippo PNN :)=E2=80=A6=E2=80=A6=E2=80=A6=E2=80=A6=E2=80=A6=E2=80=A6=<br /> =E2=80=A6=E2=80=A6=E2=80=A6=E2=80=A6=E2=80=A6=E2=80=A6=E2=80=A6=E2=80=A6=E2=<br /> =80=A6=E2=80=A6=E2=80=A6=E2=80=A6...26=20<br /> <br /> <br /> <br /> Premessa:=20<br /> <br /> Da Wikipedia : Il termine deriva da Serendip, l'antico nome persiano dello=<br /> Sri Lanka. Il termine fu coniato dallo scrittore Horace Walpole che lo us=<br /> =C3=B2 in una lettera scritta il 28 gennaio 1754 a Horace Mann, un suo amic=<br /> o inglese che viveva a Firenze. Horace Walpole fu ispirato dalla lettura de=<br /> lla fiaba persiana &quot;Tre pr=C3=ACncipi di Serendippo&quot; di Cristoforo Armeno n=<br /> el cui racconto i tre protagonisti trovano sul loro cammino una serie di in=<br /> dizi, che li salvano in pi=C3=B9 di un'occasione. La storia descrive le sco=<br /> perte dei tre pr=C3=ACncipi come intuizioni dovute s=C3=AC al caso, ma anch=<br /> e allo spirito acuto e alla loro capacit=C3=A0 di osservazione:=20<br /> <br /> =C2=AB =C3=88 stato una volta che lessi una favoletta dal titolo I tre pr=<br /> =C3=ACncipi di Serendippo. Quando le loro altezze viaggiavano, continuavano=<br /> a fare scoperte, per accidente e per sagacia, di cose di cui non erano in =<br /> cerca: per esempio, uno di loro scopr=C3=AC che un mulo cieco dall'occhio d=<br /> estro era passato da poco per la stessa strada, dato che l'erba era stata m=<br /> angiata solo sul lato sinistro, dove appariva ridotta peggio che sul destro=<br /> - ora capisce la serendipit=C3=A0? Uno dei pi=C3=B9 ragguardevoli esempi d=<br /> i questa casuale sagacia (lei deve infatti notare che nessuna scoperta di c=<br /> osa che si stia cercando pu=C3=B2 ricadere sotto tale descrizione) =C3=A8 s=<br /> tato quello del mio Lord Shaftesbury, il quale, capitato a pranzo dal Lord =<br /> Chancellor Clarendon, si accorse del matrimonio del duca di York e di Mrs. =<br /> Hyde, dal rispetto con cui la madre di quest'ultima trattava la figlia a ta=<br /> vola. =C2=BB=20<br /> (W. S. Lewis)=20<br /> <br /> Oltre a essere indicata come sensazione, la serendipit=C3=A0 indica anche =<br /> il tipico elemento della ricerca scientifica, quando spesso scoperte import=<br /> anti avvengono mentre si stava ricercando altro. Portando alle estreme cons=<br /> eguenze il concetto di serendipit=C3=A0/casualit=C3=A0 delle scoperte scien=<br /> tifiche, in contrapposizione al metodo dell'indagine sistematica, si pu=C3=<br /> =B2 arguire che in ogni scoperta, come del resto in ogni aspetto della vita=<br /> reale, deve essere insito qualche elemento di casualit=C3=A0: se il ricerc=<br /> atore sapesse gi=C3=A0 esattamente quello che sta cercando, non avrebbe bis=<br /> ogno di cercarlo, bens=C3=AC gli basterebbe avere una conferma di una realt=<br /> =C3=A0 che gi=C3=A0 prevede esista. In questo senso una nuova scoperta scie=<br /> ntifica ottenuta mediante intuizione o serendipit=C3=A0 da un ricercatore =<br /> =C3=A8 cosa sostanzialmente diversa rispetto all'ottenimento di una conferm=<br /> a sperimentale di un evento mai prima osservato, ma previsto - da uno scien=<br /> ziato - in base all'estrapolazione di una teoria basata sull'interpretazion=<br /> e di altri eventi noti correlati. In questo caso infatti l'oggetto della ri=<br /> cerca sarebbe il tentativo di validare una teoria - cio=C3=A8 una rappresen=<br /> tazione astratta del mondo reale - quindi non la realt=C3=A0 in s=C3=A9 del=<br /> mondo sottostante.=20<br /> <br /> Una famosa frase per descrivere la serendipit=C3=A0 =C3=A8 del ricercatore=<br /> biomedico americano Julius H. Comroe: =C2=AB La serendipit=C3=A0 =C3=A8 ce=<br /> rcare un ago in un pagliaio e trovarci la figlia del contadino. =C2=BB=20<br /> <br /> Ora in questa foto=E2=80=A6=E2=80=A6..=20<br /> <br /> http://www.asps.it/vol37.htm  

Il thread:
da leggere calmagorod@gmail.com 31/12 22:38
Nova Astronautica n.154 Vol.37 2017
   da leggere Ottone 04/01 09:23
Re: Nova Astronautica n.154 Vol.37 2017
 

Invia una risposta:

Nome:

Email:

Titolo:

Testo:


Attenzione: l'invio del messaggio richiede diversi secondi.
Non premere pi� volte il tasto "Invia".

 © Sergio Simonetti 2001 Che cos'è Links