Utenti collegati: 30 
 
free.it.cultura.orientale
(East Asia-Oriente:cultura,societa',religione)En too

Indice messaggi | Invia un reply | Tutti i newsgroup | Cerca | Statistiche 



  Inviato da: अश्वमित्रः  Mostra tutti i messaggi di अश्वमित्रः
Titolo: India mon amour, ovvero, la Mecca dei geek
Newsgroup: free.it.cultura.orientale
Data: 11/09/2011
Ora: 03:19:30
Mostra headers
 
  http://tech.fanpage.it/india-mon-amour-ovvero-la-mecca-dei-geek/<br /> <br /> India mon amour, ovvero, la Mecca dei geek<br /> <br /> E' una donna ed =E8 indiana. Si chiama Angela Saini e ha scritto un libro i=<br /> n cui l'India -pur con le sue mille contraddizioni- viene candidata a centr=<br /> o d'eccellenza quanto a innovazione. Altro che Silicon Valley, altro che Ci=<br /> na, il futuro abita tra le quattro braccia di Shiva.<br /> <br /> <br /> Sembra finito il tempo in cui l=92India poteva essere considerata soltanto =<br /> come la patria dei call center o -pi=F9 in generale- dell=92Information Tec=<br /> hnology, ed =E8 anche finito il tempo in cui le migliori menti indiane espa=<br /> triavano (prevalentemente verso USA e Cina) alla ricerca di condizioni pi=<br /> =F9 floride in cui accrescere le proprie competenze o, semplicemente, guida=<br /> te dal desiderio di entrare a far parte delle compagnie pi=F9 cool del pian=<br /> eta (Microsoft, Apple e Google su tutte). Ma oggi il futuro abita tra le br=<br /> accia di Visnu e a dirlo -tra gli altri- =E8 Angela Saini, scrittrice londi=<br /> nese, pluripremiata, indipendente, geek girl di origini indiane, figlia di =<br /> geek. Nel corso del suo viaggio tecnologico tra le contraddizioni profondis=<br /> sime della nazione indiana (dove hi-tech e arretratezza culturale convivono=<br /> nello spazio di un bit) =E8 andata convincendosi del fatto che l=92India =<br /> =E8 destinata a diventare la prossima superpotenza scientifica del mondo.<br /> <br /> Come riesca una nazione in cui -ancora oggi- esistono uomini considerati =<br /> =93intoccabili=94 (i dalit ovvero esseri umani che, per nascita, sarebbero =<br /> segnati da permanente impurit=E0 e che, per questo, non possono entrare in =<br /> contatto con caste superiori) a imporre il suo passo al resto del mondo =E8=<br /> un aspetto che l=92occidente dovrebbe preoccuparsi d=92indagare a fondo. C=<br /> erto, anche l=92ovest del mondo ha i suoi Paria (seppure meno evidenti=85 m=<br /> eno =93formalizzati=94) ma -probabilmente- tra le cause di questa nuova ava=<br /> nzata orientale c=92=E8 dell=92altro.<br /> <br /> La verit=E0 =E8 che per qualche ragione di ordine sociologico (tra gli ogge=<br /> tti dell=92indagine della Siani) gli indiani amano la tecnologia e sembrano=<br /> avere una naturale predisposizione alla geekitudine. Come giustamente osse=<br /> rva la giornalista, infatti, tutte le nazioni di lingua inglese hanno almen=<br /> o un indian-geek nelle classi scolastiche di ogni ordine e grado, e ogni te=<br /> ch-company che si rispetti vede nel proprio organico decine e decine di ing=<br /> egneri di nazionalit=E0 indiana, di cui molti -ormai- occupano posti di pri=<br /> mo piano nello scenario tecnologico. Eppure l=92India non =E8 mai stata una=<br /> nazione florida sotto il punto di vista dell=92innovazione e della presenz=<br /> a di start-up, almeno fino ad oggi. Eh gi=E0, perch=E9 ora sembra proprio c=<br /> he, dopo aver passato molti anni a far fiorire aziende altrui, i giovani ge=<br /> ek indiani abbiano tutta l=92intenzione di fare da soli e -soprattutto- di =<br /> essere profeti in patria.<br /> <br /> Persino il presidente statunitense Barack Obama ha citato l=92India tra le =<br /> nazioni con cui gli States dovranno competere per conservare l=92attuale su=<br /> premazia tecnologica, il dato -quindi- appare incontestabile, anche se per =<br /> il momento =E8 tutto assolutamente in fieri e nulla =E8 ancora venuto alla =<br /> luce in maniera evidente. Ci=F2 che =E8 certo =E8 che gli esuli volontari s=<br /> tanno rientrando con la voglia di creare, e pare che i campi pi=F9 gettonat=<br /> i siano quelli biotecnologici, delle life sciences e dell=92informatica. Tr=<br /> a i sentimenti pi=F9 potenti che, al momento, agitano l=92India -infatti- l=<br /> a Saini ha individuato il desiderio di aiutare la parte pi=F9 povera della =<br /> popolazione indiana, e chiss=E0 che questa ondata di innovazione non si ri=<br /> veli utile anche a livellare le profonde ingiustizie sociali che (per ragio=<br /> ni prettamente politico-religiose) continuano a sopravvivere in una stato c=<br /> he prima di potersi definire davvero =93moderno=94 dovr=E0 avviare un serio=<br /> percorso di laicizzazione delle dinamiche relazionali. Perch=E9 questo e s=<br /> olo questo potrebbe essere il vero freno alla rivoluzione tecnologica made =<br /> in India, il Giappone -a cui la giornalista paragona giustamente il suo pae=<br /> se d=92origine- ha avuto un exursus simile negli anni =9270: da nazione che=<br /> esportava cervelli che finivano a lavorare per le pi=F9 grandi aziende del=<br /> settore ma sembrava incapace di =93creare=94 innovazione, =E8 diventata le=<br /> ader mondiale del settore tecnologico. Ma il limite del Giappone era di tip=<br /> o =93culturale=94; chiunque abbia mai passato anche un solo minuto in terra=<br /> giapponese non pu=F2 non aver notato la folle alacrit=E0 dei suoi abitanti=<br /> , solerzia che spesso diventa alienante e ossessiva e non concede spazio al=<br /> l=92ozio o al riposo che sono linfa vitale per la creativit=E0. Il Giappone=<br /> =E8 riuscito a superare quest=92ostacolo, ma se il freno dell=92India foss=<br /> e -invece- di tipo mistico/religioso, legato a credenze e atteggiamenti men=<br /> tali prevalentemente inconsci il percorso di redenzione e riappropriazione =<br /> delle proprio -innegabili- capacit=E0 potrebbe essere pi=F9 accidentato.<br /> <br /> Naturalmente tutte queste speculazioni di ordine filosofico-sociologico non=<br /> aspirano al sapore del assoluto, del giudizio definitivo, ma non sono altr=<br /> i che spunti utili a innescare una riflessione in materia. Ovvero: quanto l=<br /> =92educazione, la societ=E0 e i dogmi culturali, religiosi e sociali in cui=<br /> si nasce e si cresce influiscono sull=92atteggiamento mentale delle person=<br /> e rendendole =93naturalmente portate=94 per un certo tipo di percorso piutt=<br /> osto che un=92altro? E soprattutto, come si fa a liberarsene?<br /> <br /> Il Giappone ci =E8 riuscito. L=92India ci sta provando. L=92Italia?  

Invia una risposta:

Nome:

Email:

Titolo:

Testo:


Attenzione: l'invio del messaggio richiede diversi secondi.
Non premere pi� volte il tasto "Invia".

 © Sergio Simonetti 2001 Che cos'è Links