Utenti collegati: 36 
 
it.cultura.libri
Recensioni di libri da parte dei lettori

Indice messaggi | Invia un reply | Tutti i newsgroup | Cerca | Statistiche 



  Inviato da: stelviogeorgij1948@gmail.com  Mostra tutti i messaggi di stelviogeorgij1948@gmail.com
Titolo: Re: Stelvio Mestrovich: "Il caso Palinuro"
Newsgroup: it.cultura.libri
Data: 27/04/2017
Ora: 10:26:09
Mostra headers
 
  Il giorno luned=C3=AC 4 agosto 2003 08:41:27 UTC+2, Bartolomeo Di Monaco ha=<br /> scritto:<br /> &gt; Stelvio Mestrovich: &quot;Il caso Palinuro&quot;. Pagnini e Martinelli Editori, pag=<br /> g.<br /> &gt; 130. Euro 13,50<br /> &gt;=20<br /> &gt;=20<br /> &gt; Ancora una volta Venezia =C3=A8 la cornice suggestiva di questo nuovo gia=<br /> llo di<br /> &gt; Stelvio Mestrovich, nato a Zara, ma ormai lucchese di adozione. Conosce<br /> &gt; Venezia al pari di Lucca, ed =C3=A8 lass=C3=B9 che forse =C3=A8 rimasto i=<br /> l suo cuore, tanto<br /> &gt; che ha voluto creare un personaggio indissolubilmente legato alla citt=C3=<br /> =A0, il<br /> &gt; commissario Giangiorgio Tartini, &quot;alto, la fronte spaziosa, i capelli<br /> &gt; lunghi, il naso aquilino&quot;, pronipote di quel Giuseppe Tartini, &quot;violinist=<br /> a e<br /> &gt; compositore&quot;, autore del &quot;Trillo del diavolo&quot;, dal quale ha evidentemente<br /> &gt; ereditato la sua passione per il violoncello.<br /> &gt;=20<br /> &gt; Si respira aria di seduzione, di adulteri e di eros sin dalle prime righe=<br /> ,<br /> &gt; quando, sotto gli sguardi del Dio della Cappella Sistina, s'incontrano<br /> &gt; Alberto Dodero, uno scrittore ai suoi primi successi, una specie di<br /> &gt; dongiovanni facile preda delle donne, e Valentina Lotto, una quarantenne,<br /> &gt; amica della moglie Maria Pia Angaran, spigliata, e soprattutto bella e<br /> &gt; disposta a tradire il manesco e rozzo marito, Ciro Panigalli. Ma Valentin=<br /> a =C3=A8<br /> &gt; femmina scaltra e al primo appuntamento con Alberto, gli fa buca; non si<br /> &gt; lascia pi=C3=B9 vedere ed =C3=A8 Alberto che va a cercarla; cos=C3=AC con=<br /> osce il burbero<br /> &gt; Ciro che gli spiattella che la sua bella mogliettina ha il &quot;vizio&quot; di far=<br /> gli<br /> &gt; le corna, e soprattutto riesce ad intravedere finalmente Valentina che sa=<br /> le<br /> &gt; sul peschereccio Palinuro, in compagnia del giovane proprietario, Vincenz=<br /> o<br /> &gt; Chiaravalle, un calabrese trapiantato a Venezia che &quot;aveva un che di<br /> &gt; mitologico, a cominciare dalla barba e dai capelli ricci. Completava il<br /> &gt; resto un fisico atletico, forte e ben proporzionato.&quot; Questo giovane<br /> &gt; pescatore, &quot;buono come il pane&quot;, ha un mistero alle sue spalle, la morte =<br /> del<br /> &gt; padre Antonio, assassinato in circostanze rimaste misteriose quando ancor=<br /> a<br /> &gt; vivevano in Calabria, e il cui caso =C3=A8 ancora irrisolto.<br /> &gt;=20<br /> &gt; Ma c'=C3=A8 un'altra inquietante coincidenza, che Valentina =C3=A8 amica =<br /> di Chiara<br /> &gt; Melegari, una giovane infermiera divenuta la convivente del commissario T=<br /> art<br /> &gt; ini, anche lui &quot;buono di cuore&quot;, dopo che questi, lasciata un'altra aman=<br /> te<br /> &gt; di nome Camilletta Franco, era rimasto a vivere solo con il suo gatto<br /> &gt; Annibale. La tessitura comincia ad avere ora una propria fisionomia e ci<br /> &gt; consente di seguire meglio i passi dei protagonisti, che si dirigono tutt=<br /> i,<br /> &gt; prima o poi, alla volta del Palinuro, il peschereccio di Vincenzo.<br /> &gt;=20<br /> &gt; Ed =C3=A8 l=C3=AC che una mattina viene trovata uccisa Valentina, con un =<br /> colpo sparato<br /> &gt; alla fronte da una Beretta calibro 9. Comincia la caccia all'assassino ed<br /> &gt; entra in scena Giangiorgio Tartini, ma ad un attento lettore non sfugge c=<br /> he<br /> &gt; Mestrovich sta gi=C3=A0 seminando alcune piccole, minutissime tracce appo=<br /> sta per<br /> &gt; noi. Fuorvianti o vere? Le indagini del commissario filano veloci ed<br /> &gt; incalzanti, e cos=C3=AC pure la nostra lettura, facilitata da una scrittu=<br /> ra<br /> &gt; limpida e da dialoghi asciutti ed efficaci, che non attende altro che il<br /> &gt; momento di veder confermata l'ipotesi che ciascuno di noi si =C3=A8 fatta=<br /> sulla<br /> &gt; base di quelle labilissime tracce. Non c'=C3=A8 dubbio che l'autore sta<br /> &gt; orientando vistosamente i sospetti su Alberto; perfino sua moglie Maria P=<br /> ia<br /> &gt; ha paura di lui e crede che sia colpevole. Ma =C3=A8 davvero Alberto, l'<br /> &gt; assassino? O ci sar=C3=A0 una sorpresa proprio sul pi=C3=B9 bello, e Mest=<br /> rovich si =C3=A8<br /> &gt; un po' divertito con noi?<br /> &gt;=20<br /> &gt;=20<br /> &gt;=20<br /> &gt; http://space.tin.it/clubnet/badimona/Mestrovich.htm<br /> &gt;=20<br /> &gt;=20<br /> &gt; Un caro saluto. Bart<br />  

Invia una risposta:

Nome:

Email:

Titolo:

Testo:


Attenzione: l'invio del messaggio richiede diversi secondi.
Non premere pi� volte il tasto "Invia".

 © Sergio Simonetti 2001 Che cos'è Links