Utenti collegati: 21 
 
it-alt.media.tv.fuoriorario
Fuori Orario: cose (mai) viste

Indice messaggi | Invia un reply | Tutti i newsgroup | Cerca | Statistiche 



  Inviato da: shinjoker91@gmail.com  Mostra tutti i messaggi di shinjoker91@gmail.com
Titolo: [FuoriOrario] - Programmazione 15 / 28 Giugno 2014
Newsgroup: it-alt.media.tv.fuoriorario
Data: 14/06/2014
Ora: 02:56:28
Mostra headers
 
  Domenica 15 giugno 2014 RAI 3 dalle 1.05 alle 6.00<br /> Fuori Orario cose (mai) viste<br /> di Ghezzi Baglivi Di Pace Esposito Francia Fumarola Giorgini Melani Turigli=<br /> atto<br /> =20<br /> presenta<br /> ARGENTO MORTO (3)<br /> (CATASTROFETTE DEL CAPITALE)<br /> a cura di Lorenzo Esposito e Donatello Fumarola =20<br /> =20<br /> =20<br /> IL PALAZZO DELLE AQUILE 126' primavisioneTV (Ital=<br /> ia, 2011, col) Regia: Stefano Savona, Ester Sparatore, Alessia Porto.<br /> Diciotto famiglie rimaste senza casa occupano per un mese, giorno e notte, =<br /> il Palazzo delle Aquile, sede del municipio di Palermo. Fin dal primo giorn=<br /> o una sfida chiara viene lanciata: le case in cambio del Palazzo.<br /> =20<br /> =20<br /> BENZEDEIRAS DE MINAS 26'<br /> (Brasile, 2008, col., v.o. sott. it.)<br /> Regia: Andrea Tonacci<br /> Realizzato dopo Conversas no Maranh=E3o e Serras de desordem, gi=E0 trasmes=<br /> si da Fuori Orario, ne prosegue la ricerca documentaria e antropologica. Do=<br /> po la ricerca sulla trasformazione violenta del mondo indigeno brasiliano e=<br /> delle sue comunit=E0 contadine o nomadi, qui Tonacci documenta la permanen=<br /> za dei rituali dentro la violazione della modernit=E0 capitalista, in quest=<br /> o caso le &quot;benzedeiras&quot; della regione di Minas Gerais, donne sagge e guari=<br /> trici - attraverso la parola e i gesti del &quot;benedire&quot; - in una contaminazi=<br /> one tra tradizione cattolica e altre culture.<br /> =20<br /> &amp; LA' IL CIELO E LA TERRA SI UNIVANO, LA' LE STAGIONI SI RICONGIUNGEVANO, L=<br /> A' IL VENTO E LA PIOGGIA SI INCONTRAVANO 70'<br /> (Italia 1972, b/n,)<br /> Regia, fotografia, montaggio: Anna Lajolo, Guido Lombardi.<br /> Esempio perfetto di come il tema del lavoro ha in s=E9, in quanto documento=<br /> sulla vita e sulla morte, tutte le caratteristiche necessarie a svelare e =<br /> insieme a negare la parola stessa documentario. Cos'=E8 infatti questa ardi=<br /> ta giustapposizione di storie individuali e di architetture metropolitane? =<br /> Inchiesta? Dramma antropologico? Racconto collettivo? Fiction? Conflitto? M=<br /> ilitanza? Indagine sperimentale? L'Italia di oggi, colta allora da Lajolo-L=<br /> ombardi nel punto di rabbia massima e all'inizio della sua decadenza, =E8 t=<br /> utta qui.<br /> =20<br /> =20<br /> =20<br /> Luned=EC 16 giugno 2014 RAI 3 dalle 1.05 alle 3.00<br /> Fuori Orario cose (mai) viste<br /> di Ghezzi Baglivi Di Pace Esposito Francia Fumarola Giorgini Melani Turigli=<br /> atto<br /> =20<br /> presenta<br /> ARGENTO MORTO (4)<br /> (CATASTROFETTE DEL CAPITALE)<br /> a cura di Lorenzo Esposito e Donatello Fumarola<br /> =20<br /> =20<br /> RAPPORTI PREFABBRICATI 77'<br /> (Panelkapcsolat, Ungheria, 1982, b/n, v.o.it., )<br /> di B=E9la Tarr<br /> con Judit Pog=E0ny (Feles=E9g), R=F2bert Koltai (F=E9rj), Kyri Ambrus, J=E0=<br /> nosn=E9 Br=E0da, Janos F=E0bi=E0n, P=E9ter Gell=E9rt.<br /> =20<br /> Terzo lungometraggio del grande cineasta ungherese. Qui Tarr si avvale per =<br /> la prima volta di un cast composto da attori professionisti. Marito, moglie=<br /> e figli: un ritratto colto nella quotidianit=E0 e nell'alienit=E0 dell'esi=<br /> stenza. Attriti e crisi minano l'unit=E0 familiare, ne mettono in discussio=<br /> ne la sua natura.<br /> =20<br /> =20<br /> =20<br /> =20<br /> =20<br /> =20<br /> Martedi 17 giugno 2014 RAI3 dalle 1=<br /> ..55 alle 2.00 =20<br /> Fuori Orario cose (mai) viste<br /> di Ghezzi Baglivi Di Pace Esposito Francia Fumarola Giorgini Melani Turigli=<br /> atto<br /> =20<br /> presenta EVELINE<br /> =20<br /> Mercoledi 18 giugno 2014 RAI3 dalle 1=<br /> ..55 alle 2.00=20<br /> Fuori Orario cose (mai) viste<br /> di Ghezzi Baglivi Di Pace Esposito Francia Fumarola Giorgini Melani Turigli=<br /> atto<br /> =20<br /> presenta VENTI ANNI PRIMA<br /> =20<br /> Giovedi 19 giugno 2014 RAI3 dalle 1.=<br /> 55 alle 2.00=20<br /> Fuori Orario cose (mai) viste<br /> di Ghezzi Baglivi Di Pace Esposito Francia Fumarola Giorgini Melani Turigli=<br /> atto<br /> =20<br /> presenta FUORIORARIO<br /> =20<br /> =20<br /> =20<br /> =20<br /> =20<br /> Venerdi 20 giugno 2014 RAI 3 =<br /> dalle 1.55 alle 7.05<br /> Fuori Orario cose (mai) viste<br /> di Ghezzi Baglivi Di Pace Esposito Francia Fumarola Giorgini Melani Turigli=<br /> atto<br /> =20<br /> presenta<br /> =20<br /> a cura di Donatello Fumarola<br /> =20<br /> UN SECCHIO DI SANGUE (primavisioneTV)<br /> (A Bucket of Blood, Usa, 1959, b/n., v.o. sott. it., 66')<br /> Regia: Roger Corman<br /> Con: Dick Miller, Barboura Morris, Antony Carbone, Julian Burton, Ed Nelson=<br /> , John Brinkley, John Herman Shaner, Judy Bamber, Myrtle Vail, Bert Convy, =<br /> Jhean Burton, Bruno VeSota, Lynn Storey, Alex Hassilev, Paul Horn, Kenner G=<br /> .. Kemp, Jeffrey Sayre.<br /> Walter Paisley (Dick Miller) =E8 un cameriere timido ed introverso. Rapito =<br /> dal fascino delle personalit=E0 artistiche che frequentano il locale dove l=<br /> avora, decide di dedicarsi alla scultura: e lo fa in maniera decisamente in=<br /> solita, utilizzando prima animali, poi esseri umani come modelli. Tipico no=<br /> -budget della &quot;Corman factory&quot;, girato nel lasso temporale (record) di 5 gi=<br /> orni e con soli 50.000 dollari. Nononstante tutto l'horror, stemperato dal =<br /> registro della commedia, funziona. Corman utilizz=F2 sistemi alla Castle pe=<br /> r la promozione del film...<br /> =20<br /> THE CHELSEA GIRLS / LE RAGAZZE DI CHELSEA<br /> (USA, 1966, b/n e col, v.o.sott.it., 195')<br /> Regia: Andy Warhol<br /> Con: Nico, Papa Ondine, Mary Woronov, Brigid Berlin, Ingrid Superstar.<br /> Girato in gran parte nel Chelsea Hotel newyorchese, il piu' leggendario dei=<br /> film di Warhol. Sullo schermo sinistro scorrono sei episodi, sul destro gl=<br /> i altri sei. Ogni segmento e' un piano-sequenza di circa mezz'ora, che vedi=<br /> amo accoppiato ad un altro sullo schermo diviso a meta'. Personaggi della &quot;=<br /> factory&quot; warholiana recitano se stessi come se vivessero in tante stanze di=<br /> un albergo: chiacchierano, litigano, fanno uso di droghe, evocano il Vietn=<br /> am. Nell'ultimo segmento, con Nico, la musica dei Velvet Undeground.<br /> =20<br /> =20<br /> =20<br /> =20<br /> =20<br /> =20<br /> Sabato 21 giugno 2014 RAI 3 =<br /> dalle 1.15 alle 7.00<br /> Fuori Orario cose (mai) viste<br /> di Ghezzi Baglivi Di Pace Esposito Francia Fumarola Giorgini Melani Turigli=<br /> atto<br /> =20<br /> presenta<br /> =20<br /> a cura di Donatello Fumarola<br /> =20<br /> 25/11 IL GIORNO DELL'AUTODETERMINAZIONE - MISHIMA E I GIOVANI (11/25 Jikets=<br /> u no hi: Mishima Yukio to wakamonotachi, Giappone; 2012; 115' col., v.o. co=<br /> n sott. italiani) Regia: Koji Wakamatsu Con: Arata Jura, Shinobu Terajima, =<br /> Hideo Nakaizumi, Hanae Kan. Il 25 novembre 1970 un uomo si suicida all'inte=<br /> rno del quartier generale del ministero della Difesa giapponese, pugnalando=<br /> si allo stomaco, come prevede il codice dei samurai. A immolarsi =E8 il rom=<br /> anziere Yukio Mishima, uno degli intellettuali pi=F9 conosciuti e apprezzat=<br /> i del Giappone. Attivista di destra e seguace dell'ideologia tradizionale n=<br /> ipponica, Mishima aveva creato un suo personale esercito, il Tatenokai, arr=<br /> uolando i membri tra le fila del movimento studentesco conservatore. E con =<br /> quattro fedelissimi allievi si era barricato all'interno dell'edificio mini=<br /> steriale, chiedendo ai militari di supportare la sua lotta per restaurare l=<br /> a societ=E0 imperiale. &quot;Con questo film ho voluto spostare la mia attenzion=<br /> e su un aspetto degli anni Sessanta diametralmente opposto a quello esplora=<br /> to in United Red Army. Sia Mishima sia i radicali di sinistra combattevano =<br /> per migliorare il Giappone; il tempo ci ha mostrato come nella nostra socie=<br /> t=E0 nulla sia cambiato&quot;. [Koji Wakamatsu]<br /> =20<br /> JACOB IL REALE E SOSIA IL VERO (primavisioneTV)<br /> (Italia, 1967, col., 11)<br /> Regia: Paolo Rispoli<br /> Girato sul set di Partner di Bertolucci (che parla in pi=F9 punti). Voce fu=<br /> ori campo di Maurizio Ponzi.<br /> =20<br /> SCHIFANOSAURUS REX<br /> (Italia, 2008, col., 76'06&quot;)<br /> regia, soggetto e sceneggiatura: Franco Brocani<br /> Un omaggio a Mario Schifano nel decennale della morte. Un film che rimanda =<br /> nel titolo alla feroce voracit=E0 del tirannosauro, con cui l'autore ha vol=<br /> uto metaforizzare l'amico artista per divorare lo schema stantio e scolasti=<br /> co del consueto documentario d'arte, per sperimentare una forma assai pi=F9=<br /> consona alle modalit=E0 del gesto creativo della pittura moderna - tra l'a=<br /> ltro assolutamente dissimili da quelle proprie di Schifano artista. Un &quot;all=<br /> estimento&quot; nei modi del cinema realistico ed immaginario, dove Schifano qua=<br /> si perde &quot;il peso materiale&quot; modellatosi attraverso il suo concreto modo di=<br /> essere artista e diventa un semplice &quot;nome impersonale&quot;, quasi un &quot;riferim=<br /> ento territoriale&quot; nel dominio incontestabile dell'Arte. &lt;&lt;In Schifanosauru=<br /> s di Schifano si vede solo &quot;una parte&quot;: lo sguardo rivendica la propria ass=<br /> oluta soggettivit=E0, la bidimensionalit=E0 determinata solo dalla linea re=<br /> tta che unisce Brocani a Schifano. Nel film, legato a doppio filo con la in=<br /> tera filmografia di Brocani, i pensieri e l'opera del pittore si intreccian=<br /> o al flusso libero delle associazioni e delle immagini in una &quot;istallazione=<br /> filmica&quot; di unit=E0 scheggiate, con la voce fuori campo a recitare le paro=<br /> le di testi di teoria dell'arte - in apertura e in chiusura quelli di Blanc=<br /> hot - miranti ad affrontare i nodi capitali della ricerca di Schifano, comu=<br /> ni a quelli dell'amico regista: il problema del senso dell'essere artista, =<br /> l'interrogativo dell'individuo creatore che si chiede, ci chiede &quot;l'arte =<br /> =E8 ancora qualcosa di possibile?&quot;&gt;&gt; (Susanna Paissan)<br /> =20<br /> SULLA POESIA<br /> (Italia, 1984, col., 12'27&quot;)<br /> Regia: Franco Brocani<br /> Un vero e proprio saggio, penetrante e non accademico, sulla poesia ed il &quot;=<br /> fare poesia&quot;. Ad un discorso introduttivo sulla &quot;scrittura&quot; e l'&quot;ispirazion=<br /> e&quot; seguono due tempi, dedicati rispettivamente ad Amalia Rosselli e Dario B=<br /> ellezza<br /> =20<br /> =20<br /> =20<br /> SAO JERONIMO<br /> (t.l. San Girolamo, Brasile 1999, 35mm, col., 78', v.o.sott.it)<br /> Regia, soggetto e sceneggiatura: Julio Bressane<br /> Con: Everaldo Pontes, Hamilton Vaz Pereira, Helena Ignez, Bia Nunes, Silvia=<br /> Buarque.<br /> Lo sfondo della vita di JRNM =E8 la caduta dell'Impero romano. E' la fine d=<br /> i un mondo, JRNM incarna il momento in cui si imponeva il saccheggio del me=<br /> glio di un mondo che si stava chiudendo. La questione =E8 questa. Creare un=<br /> a nuova parola in una lingua trasformata. Creare una nuova mentalit=E0. Tra=<br /> sformare, adattare, contrabbandare alcune gemme del passato (greco-latino) =<br /> nel nuovo mondo (cristiano) inevitabile e emergente. Il fatto di portare av=<br /> anti questa impresa per l'umanit=E0 e lontano da essa, nel deserto, =E8 ci=<br /> =F2 che stupisce e affascina. Questa epopea del testo, del deserto, di quel=<br /> l'uomo in lotta, questo =E8 cinema. E le sue creazioni verbali, metafore, p=<br /> rofusione di immagini, improvvisazioni: cinema. Un comentatore di JRNM, Mau=<br /> rice Testard, pensa che le tre biografie scritte da JRNM sui monaci del des=<br /> erto - Malco, Ilarione e Paolo - siano cos=EC fantasiose e suggestive da se=<br /> mbrare un misto di western e Walt Disney... e qui siamo gi=E0 nel film. Un =<br /> film che mescoli Intolerance di Griffith, il deserto di John Ford, Greed di=<br /> Stroheim e il Vangelo secondo Matteo di Pasolini. Scelgo alcune pagine tra=<br /> i molti libri, in una prosa divisa per capitoli, sequenza per sequenza, qu=<br /> adro per quadro, presento questo incredibile segno: Girolamo. (Julio Bressa=<br /> ne)<br /> =20<br /> =20<br /> =20<br /> Domenica 22 giugno 2014 RAI 3 dalle 1.35 alle 6.00<br /> Fuori Orario cose (mai) viste<br /> di Ghezzi Baglivi Di Pace Esposito Francia Fumarola Giorgini Melani Turigli=<br /> atto<br /> =20<br /> presenta<br /> =20<br /> IL SET CI MANCA<br /> =20<br /> DUE ORE ANCORA 81' primavisioneTV (D.O.A., USA, 1=<br /> 950, b/n) Regia: Rudolph Mat=E9<br /> Interpreti: Edmond O'Brien, Pamela Britton, Luther Adler<br /> Un impiegato in vacanza a San Francisco scopre di essere stato avvelenato.=<br /> Ha 48 ore di tempo per scoprire da chi e perch=E9. Ispirato a un film tede=<br /> sco del 1931 Der Mann, der seinen M=F6rder sucht diretto da Robert Siodmak =<br /> e sceneggiato anche da Billy Wilder, =E8 una sorta di thriller/noir congegn=<br /> ato con sagacia, calato in una coinvolgente atmosfera, girato quasi interam=<br /> ente in esterni a San Francisco e Los Angeles, sostenuto dalla musica (stra=<br /> namente ironica) di Dimitri Tiomkin. Rifatto nel 1969 (L'uomo che doveva uc=<br /> cidere il suo assassino) e nel 1988 (D.O.A.). Esiste anche un D.O.A. (1981)=<br /> , documentario sul gruppo punk-rock dei Sex Pistols. D.O.A. =E8 una sigla m=<br /> edica che significa dead on arrival (morte all'arrivo in ospedale).<br /> =20<br /> =20<br /> PRIGIONIERI DELLA CITTA' DESERTA =20<br /> (Split Second, USA, 1953, b/n)<br /> Regia: Dick Powell<br /> Interpreti: Stephen McNally, Alexis Smith, Keith Andes<br /> =20<br /> L'esordio alla regia di Dick Powell =E8 la storia di un evaso in fuga che s=<br /> i rifugia con cinque ostaggi in un villaggio abbandonato del Nevada. Lo ste=<br /> sso luogo in cui sta per avvenire un esperimento nucleare...<br /> =20<br /> LE JENE DI CHICAGO =<br /> 68'<br /> (The Narrow Margin, Usa 1952, b/n)<br /> Regia: Richard Fleischer<br /> Interpreti: Charles McGraw, Marie Windsor, Jacqueline White<br /> =20<br /> Il poliziotto Walter Brown deve condurre in treno da Chicago a Los Angeles =<br /> la vedova di un bandito per farla testimoniare a un processo: prima di arri=<br /> a destinazione avra' molte sorprese sia sull'identita' di chi deve pro=<br /> teggere, sia su quella dei suoi nemici.<br /> =20<br /> =20<br /> =20<br /> =20<br /> =20<br /> =20<br /> Luned=EC 23 giugno 2014 RAI 3 dalle 1.05 alle 3.00<br /> Fuori Orario cose (mai) viste=20<br /> di Ghezzi Baglivi Di Pace Esposito Francia Fumarola Giorgini Melani Turigli=<br /> atto<br /> =20<br /> presenta<br /> =20<br /> PAGINE CHIUSE<br /> (Italia, b/n, 1968, b/n, 83'26&quot;)<br /> Regia: Gianni Da Campo<br /> Con: DuilioLaurenti, Silvano De Munari, Maria Gazziola, Luigi Nadali, Giorg=<br /> io Da Ros, Vincenzo Caterisano, Loredana Oliveto, Sandro Sponza, Laura Sgue=<br /> rzi, Massimo Nardi e gli allievi della III C della scuola media di Fossalta=<br /> di Portogruaro, 1965/1966.<br /> Il piccolo Luciano Mainardi viene affidato dal padre, il quale ha deciso di=<br /> separarsi dalla moglie e non vuole che il bimbo resti con lei, a un colleg=<br /> io retto da religiosi. Affezionato alla madre, abituato a trascorrere le su=<br /> e giornate in aperta campagna in compagnia di un cane, Luciano non riesce a=<br /> d adattarsi, come i suoi compagni, alla nuova vita: si chiude in se stesso =<br /> e non ha amici. Soffre in silenzio la mancanza dell'ambiente familiare, men=<br /> tre gli ottusi religiosi, preoccupati soltanto della disciplina, reprimono =<br /> ogni suo slancio. &quot;Ho fatto questo film perch=E9 volevo denunciare i traumi=<br /> che l'educazione cattolica precedente al Concilio Vaticano II ha provocato=<br /> a molti esseri umani&quot; (Gianni Da Campo).<br /> &quot;Il regista ha scelto di posare sul suo personaggio uno sguardo neutro. Que=<br /> sta neutralit=E0 - espressione di una sensibilit=E0 vivamente offesa, che g=<br /> iudica oscena ogni insistenza sui fattori emotivi e che, nello stesso tempo=<br /> , =E8 tanto legata al suo soggetto da esserene resa pietrificata e docile -=<br /> , questa neutralit=E0 =E8 uno dei segreti del cinema&quot; (Jacques Lourcelles) =<br /> &quot;<br /> Fuori Orario ricorda Gianni da Campo, da poco scomparso, presentando il su=<br /> o primo lungometraggio, Pagine Chiuse, che ebbe la prima alla Semaine de =<br /> la Critique del Festival di Cannes del 1969 e usc=EC in sala in Italia nel =<br /> giugno del 1970. Tratto da un racconto dello stesso regista pubblicato nel =<br /> 1964 (&quot;La prima comunione&quot;), girato tra il 1966 e il 1967, vide anche la c=<br /> ollaborazione di Valerio Zurlini, cui =E8 dedicato, per il montaggio final=<br /> e. Fuori Orario si propone di continuare il lavoro di riscoperta di Gianni =<br /> Da Campo e di presentare in seguito i due altri film del regista, Il sapor=<br /> e del grano e La ragazza di passaggio, anche con la collaborazione del Fest=<br /> ival &quot;I mille occhi&quot; che al regista dedic=F2 un omaggio nel 2013.<br /> =20<br /> =20<br /> =20<br /> =20<br /> Martedi 24 giugno 2014 RAI3 dalle 1=<br /> ..55 alle 2.00 =20<br /> Fuori Orario cose (mai) viste<br /> di Ghezzi Baglivi Di Pace Esposito Francia Fumarola Giorgini Melani Turigli=<br /> atto<br /> =20<br /> presenta EVELINE<br /> =20<br /> Mercoledi 25 giugno 2014 RAI3 dalle 1=<br /> ..55 alle 2.00 =20<br /> Fuori Orario cose (mai) viste<br /> di Ghezzi Baglivi Di Pace Esposito Francia Fumarola Giorgini Melani Turigli=<br /> atto<br /> =20<br /> presenta VENTI ANNI PRIMA<br /> =20<br /> Giovedi 26 giugno 2014 RAI3 dalle 1.=<br /> 55 alle 2.00 =20<br /> Fuori Orario cose (mai) viste<br /> di Ghezzi Baglivi Di Pace Esposito Francia Fumarola Giorgini Melani Turigli=<br /> atto<br /> presenta =20<br /> Venerd=EC 27 giugno 2014 RAI3 dalle 1=<br /> ..55 alle 7.10 =20<br /> Fuori Orario cose (mai) viste<br /> di Ghezzi Baglivi Di Pace Esposito Francia Fumarola Giorgini Melani Turigli=<br /> atto<br /> presenta =20<br /> =20<br /> =20<br /> LA VISIONE LONTANA DI ENRICO BERLINGUER (I)<br /> =20<br /> a cura di Ciro Giorgini e Paolo Luciani<br /> =20<br /> con<br /> =20<br /> =20<br /> Quando c'era Enrico Berlinguer in tv non c'era ancora Porta a Porta, Ballar=<br /> =F2 e nemmeno il temutissimo TG3. L'iniziativa di muoversi tra le notizie e=<br /> di fornirne una interpretazione corretta era lasciata alle capacit=E0 dei =<br /> singoli giornalisti, e cos=EC i leader politici fuori dal Governo avevano a=<br /> disposizione solo le Tribune Politiche per comunicare le loro proposte al =<br /> pubblico. Mentre i leader di governo erano spesso ospiti delle trasmissioni=<br /> di intrattenimento domenicale, tra Toto Cotugno e Al Bano/Romina, al Parti=<br /> to Comunista Italiano non restava che &quot;organizzare l'ascolto degli elettori=<br /> e dei simpatizzanti&quot;, come recitava l'Unit=E0, della Tribuna Politica o el=<br /> ettorale, dell'Incontro Stampa del Segretario del PCI.<br /> Tra iniziative editoriali, film celebrativi appena freschi dalla prima visi=<br /> one e dai Festival di Cinema, inserti giornalistici, abbiamo colto la possi=<br /> bilit=E0 di restituire con questa proposta, il &quot;tempo televisivo&quot; di Enrico=<br /> Berlinguer, l'opportunit=E0 di seguire il filo, a volte lento, del suo rag=<br /> ionamento, negli aspri confronti politici con gli esponenti politici e con =<br /> la stampa di partito dove, pur sollecitato non cedeva mai alla tentazione d=<br /> i alzare la voce, cosciente della forza del proprio ragionamento e orgoglio=<br /> so della diversit=E0 politica comunista.montaggio redazionale delle<br /> Accanto alle caricature del tempo per la matita di Pino Zac, e alle imitazi=<br /> oni di Alighiero Noschese, tra momenti di cinema (PALOMBELLA ROSSA di Nanni=<br /> Moretti, SEGRETI SEGRETI di Giuseppe Bertolucci, I SOVVERSIVI di Paolo e V=<br /> ittorio Taviani), a ricordare la presenza comunista nel nostro cinema, most=<br /> reremo distribuite nelle notti un'ampia scelta delle Tribune Politiche oltr=<br /> e alle uniche due interviste concesse dal Segretario del PCI alle Testate G=<br /> iornalistiche Rai: il Faccia a Faccia con Giovanni Minoli del 1983 e la pun=<br /> tata di RING, un incontro con diversi giornalisti televisivi e non nel mome=<br /> nto di apice elettorale della parabola comunista. Durante le notti mostrere=<br /> mo anche un ampio montaggio dei collegamenti con l'Ospedale di Padova, dopo=<br /> il malore di Berlinguer durante il comizio del giugno 1984, fino alla dire=<br /> tta TV di Bruno Vespa da Piazza San Giovanni per l'ultimo, straziante e oce=<br /> anico appuntamento per i suoi funerali.<br /> Domenica 29 giugno andr=E0 in onda la terza delle notti dedicate da Fuori O=<br /> rario al leader comunista.<br /> =20<br /> =20<br /> con<br /> ENRICO BERLINGUER nelle case degli italiani (1) dal 1970 al 1976 =<br /> 135' circa<br /> =20<br /> Un montaggio redazionale della Conferenza Stampa del PCI per le elezioni re=<br /> gionali (22 maggio 1970) seguito dalla Tribuna Elettorale per le elezioni r=<br /> egionali (10 giugno 1975) e dalla trasmissione giornalistica RING, condotta=<br /> da Aldo Falivena, con il Segretario Enrico Berlinguer e i giornalisti Enni=<br /> o Mastrostefano, Ezio Zefferi, Mauro Dutto, Antonello Marescalchi.<br /> =20<br /> a seguire<br /> =20<br /> ENRICO BERLINGUER nelle case degli italiani (2) dal 1977 al 1979 =<br /> 160' circa<br /> Un montaggio redazionale della Tribuna Politica del 10 febbraio 1977, nel p=<br /> ieno della contestazione studentesca che port=F2 alla cacciata di Luciano =<br /> Lama e a eccezionali scontri di piazza. A seguire una conferenza stampa per=<br /> il lancio dell'Eurocomunismo. Enrico Berlinguer =E8 qui con George Marchai=<br /> s (Partito Comunista Francese) e Santiago Carrillo (Partito Comunista Spagn=<br /> olo). Conclude il montaggio l'Incontro Stampa del 9 novembre 1978, dopo la =<br /> morte di Aldo Moro<br /> =20<br /> =20<br /> =20<br /> =20<br /> =20<br /> =20<br /> Sabato 28 giugno 2014 RAI3 dalle 0.40=<br /> alle 7.00 =20<br /> Fuori Orario cose (mai) viste<br /> di Ghezzi Baglivi Di Pace Esposito Francia Fumarola Giorgini Melani Turigli=<br /> atto<br /> presenta =20<br /> =20<br /> LA VISIONE LONTANA DI ENRICO BERLINGUER (II)<br /> =20<br /> a cura di Ciro Giorgini e Paolo Luciani<br /> =20<br /> =20<br /> con<br /> =20<br /> =20<br /> =20<br /> PALOMBELLA ROSSA =<br /> dur 90'<br /> (Italia 1989 colore)<br /> di Nanni Moretti. Con Mariella Valentini, Silvio Orlando, Nanni Moretti, Eu=<br /> genio Masciari, Asia Argento, Remo Remotti, Fabio Traversa, Antonio Petroce=<br /> lli, Daniele Luchetti, Marco Messeri, Luisanna Pandolfi, Elena Safonova, du=<br /> rata 89 min. -<br /> Michele Apicella, onorevole del PCI, in seguito ad un incidente stradale, s=<br /> offre di amnesia. Mentre partecipa con la propria squadra di pallanuoto ad =<br /> una trasferta in Sicilia, alle terme di Acireale, iniziano ad affiorare i r=<br /> icordi di militante, di politico e contemporaneamente quelle di lui bambino=<br /> alle prime armi con quello sport...<br /> L'intera pellicola infatti pu=F2 essere letta come un lungo e interminabile=<br /> sogno, spesso Michele si addormenta e si sveglia di soprassalto ma, al con=<br /> tempo, =E8 una riflessione sul senso del fare politica, sui dogmatismi e su=<br /> lle parole d'ordine, sulla constatazione della necessit=E0 di rimettersi in=<br /> discussione.<br /> Sin dal titolo, =E8 piuttosto evidente la valenza simbolica - la palombella=<br /> nella pallanuoto =E8 una traiettoria arcuata e spiovente della palla, simi=<br /> le al volo della palomba, ovvero della colomba - e l'analogia tra linguaggi=<br /> o sportivo e quello politico: la partita di pallanuoto si trasforma ben pre=<br /> sto in un campo di battaglia in cui, in una sorta di transfert il protagoni=<br /> sta rivive il proprio autogol, avvenuto la sera prima dell'incidente, nel c=<br /> orso della tribuna elettorale di fronte all'incalzare di giornalisti d'assa=<br /> lto e alle loro incessanti domande sul senso di essere comunisti e sulle fu=<br /> ture direzioni e finalit=E0 del partito.<br /> =20<br /> =20<br /> ENRICO BERLINGUER nelle case degli italiani (3) dal 1980 al 1984 =<br /> 175' circa<br /> =20<br /> Un montaggio redazionale della Tribuna Politica del PCI per le elezioni pol=<br /> itiche (17 giugno 1981) seguito dall'Incontro Stampa del 15 dicembre 1981 l=<br /> egata alla situazione di pericolo per la pace per l'equilibrio nucleare tra=<br /> Usa e URSS e dalla trasmissione giornalistica FACCIA A FACCIA del 27 april=<br /> e 1983, in cui il Segretario Enrico Berlinguer risponde alle domande di Gio=<br /> vanni Minoli<br /> =20<br /> =20<br /> SEGRETI SEGRETI =<br /> dur 93'<br /> (Italia 1984 colore)=20<br /> di Giuseppe Bertolucci. Con Rossana Podest=E0, Giulia Boschi, Lina Sastri, =<br /> Massimo Ghini, Nicola Di Pinto, Alida Valli, Lea Massari, Stefania Sandrell=<br /> i, Mariangela Melato, Daniele Costantini, Francesca Archibugi, Claudio Spad=<br /> aro, Antonio Petrocelli, Federico Pacifici, Pino Calabrese, Nicoletta Brasc=<br /> hi, Lorella Morlotti, Sandra Ceccarelli<br /> =20<br /> Laura, di estrazione borghese, si =E8 data alla clandestinit=E0 con le Brig=<br /> ate Rosse. Insieme con alcuni compagni progetta e mette a segno l'attentato=<br /> contro un magistrato di Venezia. Poich=E9 un compagno rimane ferito nell'a=<br /> zione, Laura, lo uccide a freddo poi si rifugia nella villa di famiglia, vi=<br /> cino a Bologna. Su un treno che la porta a Roma, Laura incontra per caso e =<br /> fa conoscenza con Rosa, sorellastra del terrorista ucciso.<br />  

Invia una risposta:

Nome:

Email:

Titolo:

Testo:


Attenzione: l'invio del messaggio richiede diversi secondi.
Non premere pi� volte il tasto "Invia".

 © Sergio Simonetti 2001 Che cos'è Links