Utenti collegati: 36 
 
it.discussioni.misteri
Avvenimenti, creature ed oggetti misteriosi

Indice messaggi | Invia un reply | Tutti i newsgroup | Cerca | Statistiche 



  Inviato da: andreasorrentino128@gmail.com  Mostra tutti i messaggi di andreasorrentino128@gmail.com
Titolo: Ci prepariamo per gli esami-:))
Newsgroup: it.discussioni.misteri
Data: 09/02/2018
Ora: 09:14:38
Mostra headers
 
  <br /> Se 1kg costa 2i, quanto costa mezzo.kg ?<br /> <br /> - Luca. mezzo 2i =3D i, 2i/2i =3D i=20<br /> - Ma cosa intendi per kg. ? Cambia qualcosa nella T.n.p ?<br /> Si cambia, Chiamo kg. il peso di 10 ettogrammi =3D 10i<br /> <br /> -allora cosa sono 2i se non 2i di Euro ?<br /> <br /> Si. e abbiamo detto che con 2i compriamo 10i=20<br /> <br /> -deduco che 1ettogrammo costa 2o,,cio=C3=A8 2i/i =3D 2o<br /> - e che tu debba pagare 2o*5o =3D10o =3D i<br /> <br /> - Con cosa lo dividi il nostro 1 che sarebbe neutro ?<br /> <br /> Lo divido con 2i al denominatore,=20<br /> <br /> La Standard lo divide con 2 al denominatore..e conclude 1/2 =3D 0.5<br /> che ci dica quante volte il 2 sta nell'Uno-<br /> <br /> -Perch=C3=A9 =C3=A8 necessario cambiare ?<br /> <br /> Perch=C3=A9 la T.n.p. divide un 10 fatto di i, attua la vera divisione con =<br /> relativa inversa :<br /> 2i*5i =3D 10i.<br /> <br /> <br /> - Vale sempre la regola che ci dice quante volte il denominatore =C3=A9 con=<br /> tenuto<br /> - nel Numeratore ?<br /> Si ma nella T.n.p. C'=C3=A9 sempre, e va a braccetto con l'inversa, ma nell=<br /> a Standard<br /> non sempre c'=C3=A8 L'inversa. Infatti 1/2 non =C3=A8 altro che : 10i/20i =<br /> =3D 0.5<br /> Tuttavia questa forma =C3=A8 in se errata in quanto non =C3=A8 il grande ch=<br /> e divide il minore,<br /> bens=C3=AC =C3=A8 l'opposto, va benissimo che 2 divida il 10, ma non va ben=<br /> e se divida 1,<br /> i, o, (.)<br /> Se non fosse cosi perderesti il senso dell'invertibilit=C3=A0, che =C3=A8 c=<br /> i=C3=B2 che fa la Standard..<br /> In realt=C3=A0 non ha senso dire 1/o =3D 100, se non puoi dire o*100 =3D 1<br /> Dovresti dire 100o/o =3D 100o---&gt; o*100o =3D 100o Roba comunque inutile nel=<br /> la T.n.p.<br /> <br /> - Allora 2i/2i vuol dire quante volte ci sta il 2i nel 2i ? Ci sta 1i.<br /> Si, 10i/10i =3D i, i/o =3D i, o/(.) =3D o.<br /> In verit=C3=A0 10i =C3=A8 100o quindi.. i^2 =3D10o*10o. =3D 100o =3D10i.<br /> 100o/20o=3D5o --&gt; 20o*5o =3D100o =3D 10i.<br /> E poich=C3=A9 20o =3D 2i, 10i/2i =3D 5i =3D 50o. =3D 5i<br /> E, Poich=C3=A9 10i =3D 100o, 100o/5o =3D 20o=3D 2i.<br /> <br /> Visto che ora il nostro 1 =C3=A9 i, poniamo :<br /> <br /> 10i : 20i =3D i : 2i=20<br /> 10i-------- * 2i =3D 20i<br /> ----20i * i =3D . 20i<br /> <br /> Come vedi non c'=C3=A9 bisogno che i sia neutro, infatti per dividere i usi=<br /> amo 2o :<br /> i/2o=3D5o --&gt; 2o*5o=3Di.<br /> In realt=C3=A0 abbiamo 1 =3D 100o =3D 1000(.), =C3=A8 chiaro che 100o/2o =<br /> =3D 50o =3D 5i<br /> <br /> L' amico Martello avrebbe dovuto pensare i questi termini in quanto 1kg. co=<br /> sta 2i<br /> 1.etg. costa 2o, comprando 5etg. deve moltiplicare i costi, quindi 2o * 5o =<br /> =3D 10o =3Di<br /> Ma pi=C3=B9 semplicemente 2i/2i =3D i.<br /> <br /> Grazie per l'attenzione. Andrea Sorrentino.  

Invia una risposta:

Nome:

Email:

Titolo:

Testo:


Attenzione: l'invio del messaggio richiede diversi secondi.
Non premere pi� volte il tasto "Invia".

 © Sergio Simonetti 2001 Che cos'è Links