Utenti collegati: 39 
 
free.it.filosofie.orientali
Parliamo di...

Indice messaggi | Invia un reply | Tutti i newsgroup | Cerca | Statistiche 



  Inviato da: अश्वमित्रः  Mostra tutti i messaggi di अश्वमित्रः
Titolo: India, scarcerato il detenuto pi anziano: ha 108 a nni ed era in cella per omicidio
Newsgroup: it.cultura.religioni, free.it.cultura.orientale, free.it.religioni.krishna, free.it.filosofie.orientali
Data: 19/06/2011
Ora: 03:33:45
Mostra headers
 
  http://www.tgcom.mediaset.it/mondo/articoli/1012949/india-scarcerato-il-det=<br /> enuto-piu-anziano-ha-108-anni-ed-era-in-cella-per-omicidio.shtml<br /> <br /> India, scarcerato il detenuto pi=F9 anziano: ha 108 anni ed era in cella<br /> per omicidio<br /> L'uomo =E8 stato liberato dietro al pagamento di una cauzione. A 81 anni<br /> aveva ucciso quattro persone<br /> <br /> E' stato liberato dietro al pagamento di una cauzione il detenuto pi=F9<br /> anziano dell'India. Un brahmino di 108 anni, in prigione per omicidio,<br /> =E8 tornato a casa. Lo scrive il quotidiano The Times of India. L'uomo,<br /> che si chiama Brij Bihari, era rinchiuso dal 1984 nel carcere di<br /> Gorakhpur (stato settentrionale dell'Uttar Pradesh) dopo aver ucciso<br /> quattro persone per vendetta. I soldi per la sua libert=E0 sono stati<br /> raccolti da una serie di benefattori.<br /> <br /> Dopo una vita di celibato e stretta osservanza della dieta<br /> vegetariana, si era visto alla venerabile et=E0 di 81 anni &quot;soffiare&quot; il<br /> posto dal giovane figlio di un altro brahmino. &quot;Il suo sogno - scrive<br /> il giornale - era quello di diventare mahant (responsabile religioso)<br /> del tempio di Jagannath del villaggio di Maharajganj&quot;. Ma dopo aver<br /> visto sfumare l'opportunut=E0 della sua vita, accecato dalla rabbia, ha<br /> deciso di uccidere Ramanujdas Pandey, figlio del custode del tempio.<br /> Con l'aiuto di altri familiari che si trovano ancora in carcere ha<br /> tramato un complotto che =E8 risultato nella morte del rivale e di altre<br /> tre persone.<br /> <br /> Per le sue precarie condizioni di salute, Bihari era stato di recente<br /> trasferito in un ospedale dove aveva conquistato le simpatie del<br /> personale medico e dei pazienti. Ma non si era mai pentito<br /> dell'assassinio. Lo scorso 26 maggio, un tribunale di Allahabad gli<br /> aveva concesso la libert=E0 su cauzione pagata da alcuni benefattori che<br /> hanno cos=EC permesso all'anziano di tornare nel suo villaggio.  

Invia una risposta:

Nome:

Email:

Titolo:

Testo:


Attenzione: l'invio del messaggio richiede diversi secondi.
Non premere pi� volte il tasto "Invia".

 © Sergio Simonetti 2001 Che cos'è Links