Utenti collegati: 27 
 
it.cultura.filosofia
La filosofia e le sue questioni

Indice messaggi | Invia un reply | Tutti i newsgroup | Cerca | Statistiche 



  Inviato da: sasaeanna2@gmail.com  Mostra tutti i messaggi di sasaeanna2@gmail.com
Titolo: Politica e Filosofia.
Newsgroup: it.cultura.filosofia
Data: 04/10/2017
Ora: 22:31:30
Mostra headers
 
  Dovrei iniziare da Platone...ma essendo ben nota la sua filosofia, passo a =<br /> Hobbes fino a k. Marx<br /> <br /> 1)<br /> <br /> Lo statalismo di T. Hobbes=20<br /> <br /> *La Natura* ha fatto gli uomini cos=C3=AC uguali nelle facolt=C3=A0 del cor=<br /> po e della=20<br /> mente che, sebbene si trovi talvolta un uomo pi=C3=B9 gagliardo o di mente=<br /> pi=C3=B9=20<br /> sveglia di un altro, pure quando, si calcola tutto insieme, la differenza=<br /> =20<br /> tra uomo e uomo non =C3=A8 cos=C3=AC considerevole, che un uomo possa di co=<br /> nseguenza=20<br /> reclamare per s=C3=A9 qualche beneficio che un alto non possa pretendere, t=<br /> anto=20<br /> quanto lui.=20<br /> <br /> <br /> ..la prudenza non =C3=A8 che esperienza, ed un tempo eguale la conferisce=<br /> =20<br /> in egual misura a tutti gli uomini, in quelle cose in cui si applicano.=20<br /> <br /> <br /> Da questa eguaglianza di abilit=C3=A0 sorge l'eguaglianza nella speranza di=<br /> =20<br /> conseguire i nostri fini.=20<br /> <br /> <br /> E perci=C3=B2, se due uomini desiderano la stessa cosa, e tuttavia non poss=<br /> ono=20<br /> entrambi goderla, diventano nemici, e sulla via del loro fine si sforzano d=<br /> i=20<br /> distruggersi o di sottomettersi l'un l'altro.=20<br /> <br /> <br /> Cosicch=C3=A9 nella natura umana troviamo *tre cause principali di contesa*=<br /> : in=20<br /> primo luogo, la competizione, in secondo luogo,* la diffidenza, in terzo=20<br /> luogo la gloria.*=20<br /> <br /> <br /> ....=20<br /> <br /> <br /> Da ci=C3=B2 =C3=A8 manifesto che durante il tempo in cui gli uomini vivono =<br /> senza un=20<br /> potere comune che li tenga tutti in soggezione, essi si trovano in quella=<br /> =20<br /> condizione che =C3=A8 chiamata guerra e tale guerra =C3=A8 quella di ogni u=<br /> omo contro=20<br /> ogni altro uomo. La guerra, infatti, non consiste solo nella battaglia o=20<br /> nell'atto del combattere...=20<br /> <br /> <br /> ....=20<br /> <br /> <br /> Le passioni che inclinano gli uomini...il desiderio di quelle=20<br /> cose che sono necessarie per condurre una vita=20<br /> comoda, e la speranza di ottenerle mediante la loro industria. La ragione=<br /> =20<br /> poi suggerisce convenienti articoli di pace su cui gli uomini possono esser=<br /> e=20<br /> tratti ad accordarsi. Questi articoli sono quelli che vengono altrimenti=20<br /> chiamati leggi di natura<br /> <br /> <br /> ....<br /> <br /> L'Idea di Stato e il Grande Leviatano=20<br /> <br /> In sintesi:=20<br /> <br /> Idea di Stato=20<br /> <br /> L'unico modo in cui gli uomini possono erigere un potere comune =C3=A8 quel=<br /> lo di=20<br /> conferire tutto il loro potere e la loro forza ad una=20<br /> assemblea di uomini che, a maggioranza di voti, possa=20<br /> riunire tutte le loro volont=C3=A0 ad una volont=C3=A0 unica al fine di cr=<br /> eare un=20<br /> solo corpo tramite un patto.=20<br /> <br /> Il patto ha in s=C3=A9 quindi i concetti di autorizzazione e rappresentanza=<br /> , che=20<br /> consentono di pensare le parole di un uomo come fossero quelle di un=20<br /> altro....e come se ogni uomo dicesse all'altro: io autorizzo e cedo il mio=<br /> =20<br /> diritto di governare me stesso a questo o a questa assemblea di=20<br /> uomini,=20<br /> a questa condizione, * che anche tu offra il tuo diritto a lui ( o=20<br /> all'assemblea) e autorizzi tutte le sue azioni allo stesso modo*. Ci=C3=B2 =<br /> fatto,=20<br /> la moltitudine cos=C3=AC raccolta in un corpo =C3=A8 detta STATO.=20<br /> <br /> Questa =C3=A8 l'origine di quel grande Leviatano, o piuttosto, per parlar c=<br /> on pi=C3=B9=20<br /> reverenza, di quel mortale, al quale noi dobbiamo, al di=20<br /> sotto del=20<br /> immortale, la nostra *pace*, la nostra *difesa*, poich=C3=A8, a causa di qu=<br /> esta=20<br /> autorit=C3=A0 datagli da ogni singolo uomo nello Stato, esso usa di tanto p=<br /> otere=20<br /> e di tanta forza a lui *da tutti conferita (eleggendo gli uomini di Stato)*=<br /> ,=20<br /> che con grande Autorit=C3=A0 =C3=A8=20<br /> capace di disciplinare tutti.=20<br /> <br /> Segue  

Invia una risposta:

Nome:

Email:

Titolo:

Testo:


Attenzione: l'invio del messaggio richiede diversi secondi.
Non premere pi� volte il tasto "Invia".

 © Sergio Simonetti 2001 Che cos'è Links