Utenti collegati: 33 
 
it.arti.scrivere
Scritti inediti e consigli per gli autori

Indice messaggi | Invia un reply | Tutti i newsgroup | Cerca | Statistiche 



  Inviato da: hastridmodifica  Mostra tutti i messaggi di hastridmodifica
Titolo: L'ultima Osteria
Newsgroup: it.arti.scrivere
Data: 26/06/2017
Ora: 23:04:20
Mostra headers
 
  Fino a un mese fa l'Osteria c'era ancora ed era rassicurante, viveva, e og=<br /> ni volta che passavo di l=C3=AC guardavo dentro ed era tutto in penombra, e=<br /> c'erano i soliti 4 o 5 al banco e anche loro valevan la pena. Al mattino p=<br /> resto non c'era nessuno.<br /> La proprietaria vecchia e la nipote. La proprietaria stava spesso fuori in =<br /> riva al bar, braccia conserte. Io ci ho la passione per il vecchiume e lo s=<br /> quallore,io ci trovo il fascino e il mistero.<br /> Ma non sono mai entrata nell'Osteria, e ho lasciato cadere l'occasione anch=<br /> e quando il marito di mia sorella ha dovuto entrarci. Sapendo il mio debole=<br /> senza per=C3=B2 conoscerlo, egli mi disse - dai, entra -=20<br /> <br /> Quando ero di buon umore e passavo di l=C3=AC, mi auguravo che non la cedes=<br /> sero mai, che restasse l'Osteria di sempre, perch=C3=A8 c'=C3=A8 gente che =<br /> vuole sempre rinnovare, magari dei cinesi laboriosi che vogliono aprire qua=<br /> lche strana attivit=C3=A0. Che pena immaginare che l'Osteria venisse demoli=<br /> ta! Per=C3=B2 non avrei mai immaginato che la vecchia proprietaria morisse =<br /> per un raffreddore e che la nipote chiudesse tutto e se ne andasse chiss=C3=<br /> =A0 dove nel giro di poco. Tutto questo mi ha colta impreparatA, e se non f=<br /> ossi genitrice di me stessa cadrei in una gravissima nostalgia di quelle ch=<br /> e non portano niente di buono.<br /> <br /> Bisognerebbe essere in grado di scriverle certe emozioni o perlomeno tradu=<br /> rle chiaramente in testa, sia quel che sia. La vecchia c'era, e poi mi han=<br /> no detto tra parentesi che era morta, ed =C3=A8 stato come una morte sbagl=<br /> iata, tanto per farla, ma con superficialit=C3=A0 e non veritiera. Questa n=<br /> on =C3=A8 morta con la scusa che era vecchia, =C3=A8 morta per opportunit=<br /> =C3=A0. Ogni tanto la vedevo con la testa piena di boccoletti corti e una m=<br /> acchia rossa sul collo, la prova di una messa in piega con bigodini piccoli=<br /> e asciugatura sotto un casco rovente.=20<br /> <br /> Non c'entrava niente con la morte, Le era lontanissima.=20<br /> <br /> L'Osteria aveva una brutta reputazione, c'erano i topi. E poi non tenevano =<br /> pi=C3=B9 neanche il caff=C3=A8, solo vinello e birra. Ricordo un cliente af=<br /> fezionato di et=C3=A0 medioalta che c'era ogni pomeriggio e d'estate portav=<br /> a ciabatte in cuoio come usavano negli anni 50 e che calzava anche Libero (=<br /> si chiamava cos=C3=AC ed =C3=A8 stata la mia prima cottarella, avevo 6 anni=<br /> e lui 45, e a sedurmi furono proprio quelle ciabatte in cuoio. Lui si acco=<br /> rse che lo guardavo e lo ammiravo, e una volta mi disse, perch=C3=A8 mi gua=<br /> rdi cos=C3=AC bambina? Forse i tuoi genitori parlano male di me? Io mi sent=<br /> ii morire e dissi, no, non la stavo guardando. Ahh no?=20<br /> e poi and=C3=B2 via. Mi sentii rifiutata, incapace, stupida, puzzolente, no=<br /> n trovavo pi=C3=B9 il senso di niente ora che non avrei pi=C3=B9 potuto gua=<br /> rdarlo. Ma cosa sto a tirare fuori?! se mi legge DOMACCIA squote la testa) =<br /> e poi aveva i capelli lucidi di brillantina. Quei clienti sembravano usciti=<br /> da una realt=C3=A0 diversa, per=C3=B2 una realt=C3=A0 da considerare. Inso=<br /> mma, l'Osteria non c'=C3=A8 pi=C3=B9.<br /> <br /> <br /> <br /> <br />  

Il thread:
da leggere hastridmodifica 26/06 23:04
L'ultima Osteria
   da leggere Soviet_Mario 06/07 22:41
Re: L'ultima Osteria
   da leggere hastridmodifica 08/07 00:07
Re: L'ultima Osteria
      da leggere costante 08/07 16:29
Re: L'ultima Osteria
 

Invia una risposta:

Nome:

Email:

Titolo:

Testo:


Attenzione: l'invio del messaggio richiede diversi secondi.
Non premere pi� volte il tasto "Invia".

 © Sergio Simonetti 2001 Che cos'è Links