Utenti collegati: 22 
 
it.cultura.libri
Recensioni di libri da parte dei lettori

Indice messaggi | Invia un reply | Tutti i newsgroup | Cerca | Statistiche 



  Inviato da: requiempereyquem@yahoo.com  Mostra tutti i messaggi di requiempereyquem@yahoo.com
Titolo: Roger Peyrefitte: Ambasciate
Newsgroup: it.cultura.libri
Data: 17/08/2017
Ora: 09:03:22
Nascondi headers
 
  Path: mynewsgate.net!peer03.iad!feed-me.highwinds-media.com!news.highwinds-media.com!m34no318784iti.0!news-out.google.com!n39ni5563qtf.1!nntp.google.com!v49no585299qtc.0!postnews.google.com!glegroupsg2000goo.googlegroups.com!not-for-mail
X-Received: by 10.98.245.6 with SMTP id n6mr2620199pfh.6.1502953402295; Thu, 17 Aug 2017 00:03:22 -0700 (PDT)
X-Received: by 10.31.164.205 with SMTP id n196mr39095vke.22.1502953402218; Thu, 17 Aug 2017 00:03:22 -0700 (PDT)
Newsgroups: it.cultura.libri
Date: Thu, 17 Aug 2017 00:03:22 -0700 (PDT)
Complaints-To: groups-abuse@google.com
Injection-Info: glegroupsg2000goo.googlegroups.com; posting-host=58.10.35.234; posting-account=O_rHjAoAAAC4sghSAoOK3yAjM5HIUiMC
NNTP-Posting-Host: 58.10.35.234
User-Agent: G2/1.0
MIME-Version: 1.0
Message-ID: <69f831a2-8742-4398-8404-b6e3f4ba046c@googlegroups.com>
Subject: Roger Peyrefitte: Ambasciate
From: requiempereyquem@yahoo.com
Injection-Date: Thu, 17 Aug 2017 07:03:22 +0000
Content-Type: text/plain; charset="UTF-8"
Content-Transfer-Encoding: quoted-printable
X-Received-Bytes: 4752
X-Received-Body-CRC: 3136560493

Non nei salotti realisti e venizelisti, ma fuori di essi, Giorgio a poco=<br /> a poco scopriva diverse famiglie che non si occupavano di politica, le fam=<br /> iglie degli =C2=AB evergeti =C2=BB, cio=C3=A8 dei benefattori pubblici. Que=<br /> ste famiglie si sono arricchite all'estero e, coi danari fatti all'estero, =<br /> hanno dotato la Grecia di navi, di stadi, di musei, di strade, di fontane, =<br /> hanno insomma ripreso l'antica tradizione, e perci=C3=B2 =C3=A8 giusto che =<br /> li chiamino col soprannome che ai tempi antichi fu dato a un Tolomeo. Una v=<br /> olta, ai tempi dell'antica Ellade, furono i re d'Egitto, di Siria e di Perg=<br /> amo, che profusero i loro tesori per la Grecia; dopo, ai tempi dei romani, =<br /> benefattori pubblici della Grecia furono i re di Cappadocia, i Cesari, Erod=<br /> e Attico; oggi, la Grecia ha un'altra maniera di sfruttare la vena del capi=<br /> tale internazionale: i prestiti che essa contrae all'estero. Del resto, il =<br /> suo rappresentante Politis non ha forse pubblicato un'opera sui =C2=AB pres=<br /> titi di stato? =C2=BB Il fenomeno di un popolo che, per essere stato per du=<br /> e o tre secoli oggetto dell'ammirazione del mondo, vive da allora a spese d=<br /> egli altri popoli, =C3=A8 unico nella storia. Longanesi, 1966, p. 58<br /> <br /> <br /> Si seppe, il giorno dopo, che non c'era ancora la guerra: il governo britan=<br /> nico e il governo francese erano intervenuti a tempo presso il R e i c h =<br /> e la Cecoslovacchia per far sospendere le misure in corso di esecuzione. An=<br /> che se, ad Atene, l'allarme aveva fatto passare in secondo piano =C2=AB gli=<br /> scandali dell'ambasciata di Francia =C2=BB, la sorte di Giorgio non era ca=<br /> mbiata. Egli ebbe, nello stesso momento, la prova che neppure la sorte del =<br /> mondo sarebbe cambiata, perch=C3=A9 la Germania si mostrava decisa a farla =<br /> finita: Rodolfo, che egli inform=C3=B2 della sua partenza, gli annunzi=C3=<br /> =B2 che partiva lui pure. Berlino richiamava i diplomatici giovani per inc=<br /> orporarli fin da quel momento nelle loro unit=C3=A0.<br /> =C2=AB Penser=C3=B2 spesso ad Atene, a Corinto, a Delo=C2=BB, disse Rodo=<br /> lfo. =C2=AB Speriamo di non essere obbligati a pensar troppo a Ramnonte. =<br /> =C2=BB<br /> =C2=AB Non c'era, a Ramnonte, il tempio della stupidit=C3=A0 =C2=BB, agg=<br /> iunse Giorgio, =C2=AB di quella stupidit=C3=A0 che avete spesso deplorata; =<br /> ma sar=C3=A0 proprio il tempio della stupidit=C3=A0 che la nostra epoca inn=<br /> alzer=C3=A0 sulle rovine di tutti gli altri. =C2=BB<br /> =C2=AB 'La stupidit=C3=A0 operante', diceva Goethe, la stupidit=C3=A0 ar=<br /> mata. =C2=BB<br /> =C2=AB Essa non ci lascer=C3=A0 gustare la vita, gioire delle cose, amar=<br /> e una creatura. =C2=BB<br /> =C2=AB Siamo nati in un secolo di ripugnante bruttezza e di odio. Ecco p=<br /> erch=C3=A9 dobbiamo serbare in noi stessi, senza comunicarla a nessuno, la =<br /> nostra parte di amore e di bellezza. =C2=BB<br /> =C2=AB Il rimedio non =C3=A8 pi=C3=B9 nello scetticismo: questa panacea =<br /> non =C3=A8 pi=C3=B9 all'altezza degli avvenimenti. Bisogna cessare di esser=<br /> e solidali con una civilt=C3=A0 come questa, bisogna renderle odio per odio=<br /> , gioire che essa si abbrutisca e che ogni giorno si demolisca da s=C3=A9, =<br /> sempre pi=C3=B9, e che non resista al disprezzo e alla ribellione delle ple=<br /> bi e all'invasione dei barbari. =C2=BB<br /> =C2=AB Una volta si sapeva dove erano i barbari. Ora sono dappertutto. =<br /> =C2=BB<br /> Era sull'Acropoli che i due amici si scambiavano queste parole senza pi=<br /> =C3=B9 illusioni, prima di separarsi forse per sempre. Erano seduti all'omb=<br /> ra del Partenone. Si empivano gli occhi di quel meraviglioso panorama di ma=<br /> rmo e di mare. Volevano figurarsi di esser nati in un altro secolo, sulla r=<br /> iva di quel mare, avrebbero voluto essere sculture di quel marmo. Ibidem, p=<br /> p. 268-9
 

Invia una risposta:

Nome:

Email:

Titolo:

Testo:


Attenzione: l'invio del messaggio richiede diversi secondi.
Non premere pi� volte il tasto "Invia".

 © Sergio Simonetti 2001 Che cos'è Links