Utenti collegati: 20 
 
it-alt.salute.medicina-alternativa
Cure naturali e medicina complementare

Indice messaggi | Invia un reply | Tutti i newsgroup | Cerca | Statistiche 



  Inviato da: dominique.quattrocchi@gmail.com  Mostra tutti i messaggi di dominique.quattrocchi@gmail.com
Titolo: ATTACCO ALLA PSICHIATRIA (sciocchezze del CCDU ONLUS (Scientology))
Newsgroup: it-alt.salute.medicina-alternativa
Data: 03/02/2014
Ora: 10:22:29
Nascondi headers
 
  Path: mynewsgate.net!news-out.readnews.com!news-xxxfer.readnews.com!news.glorb.com!peer01.iad.highwinds-media.com!news.highwinds-media.com!feed-me.highwinds-media.com!k15no11839298qaq.0!news-out.google.com!y18ni189qap.1!nntp.google.com!k15no11839295qaq.0!postnews.google.com!glegroupsg2000goo.googlegroups.com!not-for-mail
X-Received: by 10.58.95.1 with SMTP id dg1mr12695547veb.29.1391419349275; Mon, 03 Feb 2014 01:22:29 -0800 (PST)
X-Received: by 10.140.48.200 with SMTP id o66mr20875qga.15.1391419349252; Mon, 03 Feb 2014 01:22:29 -0800 (PST)
Newsgroups: it-alt.salute.medicina-alternativa
Date: Mon, 3 Feb 2014 01:22:29 -0800 (PST)
Complaints-To: groups-abuse@google.com
Injection-Info: glegroupsg2000goo.googlegroups.com; posting-host=85.18.221.143; posting-account=sgPTBAoAAAD0xhEB5mIinS7ViFaAxn1_
NNTP-Posting-Host: 85.18.221.143
User-Agent: G2/1.0
MIME-Version: 1.0
Message-ID: <6373dc34-f109-418e-a11a-9bdd700c4eea@googlegroups.com>
Subject: ATTACCO ALLA PSICHIATRIA (sciocchezze del CCDU ONLUS (Scientology))
From: dominique.quattrocchi@gmail.com
Injection-Date: Mon, 03 Feb 2014 09:22:29 +0000
Content-Type: text/plain; charset=ISO-8859-1
Content-Transfer-Encoding: quoted-printable
X-Received-Bytes: 9179
X-Received-Body-CRC: 665538810

<br /> ATTACCO ALLA PSICHIATRIA (sciocchezze del CCDU ONLUS (Scientology))<br /> <br /> =20<br /> =20<br /> di Cesare Lanza<br /> http://www.lamescolanza.com/MISTERNO=3D2008/32008/venerdi=3D070308.html<br /> =20<br /> <br /> Ho ricevuto questo comunicato su una mostra multimediale dal titolo &quot;Psichi=<br /> atria: un viaggio senza ritorno. Passato e presente degli errori ed orrori =<br /> psichiatrici&quot; che si svolger=E0 a Trento, Palazzo della Regione, Sala di Ra=<br /> ppresentanza, dal 18 al 21 e dal 25 al 28 marzo. Ecco il testo del comunica=<br /> to: &quot;Questa mostra itinerante ha gi=E0 fatto tappa con notevole successo in=<br /> diverse citt=E0 italiane e proseguir=E0 dopo Trento in altre citt=E0 quali=<br /> Milano, Verona, Roma, Novara, ecc. La mostra =E8 il compendio di oltre 40 =<br /> anni di ricerca con inediti filmati storici e interviste ad oltre 160 perso=<br /> ne tra medici, avvocati, pedagogisti e testimonianze di persone che hanno s=<br /> ubito abusi psichiatrici o hanno perso dei familiari a causa dei &quot;trattamen=<br /> ti&quot; psichiatrici. Tutto ci=F2 offre innumerevoli spunti di riflessione per =<br /> legislatori, medici, sostenitori dei diritti umani e privati cittadini al f=<br /> ine di riportare la psichiatria entro i confini della legge, eliminandone g=<br /> li abusi. L'obiettivo dichiarato =E8 quello di informare i cittadini e spec=<br /> ialmente di sensibilizzarli sulle violazioni dei diritti umani perpetrate i=<br /> n modo particolare ai danni delle categorie=20<br /> pi=F9 deboli. La mostra include anche una sezione che tratta dettagliatamen=<br /> te il tema dell'ADHD e della somministrazione di psicofarmaci ai bambini, t=<br /> ema molto caldo in Trentino a causa degli screening tenuti in alcune scuole=<br /> della Vallagarina. Ma forse non si sa che questi screening si diffondono a=<br /> macchia di leopardo anche in altre zone d'Italia e proseguono, sostenuti a=<br /> ttivamente da vari centri di neuropsichiatria infantile particolarmente att=<br /> ivi, come ad esempio nelle vicine scuole di Bosco Chiesanuova e nella provi=<br /> ncia di Belluno. E che dire dell'elettroshock? Recentemente =E8 stata invia=<br /> ta una petizione al Ministero della Salute per riportare in auge l'elettros=<br /> hock. E ha suscitato molto scalpore la recente intervista shock rilasciata =<br /> dal dott. Cassano in cui, negando tout court la realt=E0=20<br /> dei fatti, ha promosso l'elettroshock spacciandolo come cura miracolosa. Po=<br /> che persone sanno che=20<br /> l'elettroshock si pratica ancora a Pisa, dove lavora il dott. Cassano, come=<br /> pure a Brescia, Oristano, Cagliari, Bressanone e Brunico, e in varie clini=<br /> che private a Roma, Verona e Bologna.=20<br /> La mostra include una sezione anche su questo tema. Lo sapevate che lo stes=<br /> so Ugo Cerletti, inventore dell'elettroshock, durante un suo discorso alla =<br /> Sorbona negli anni 50, afferm=F2 che=20<br /> questa &quot;terapia&quot; doveva essere cancellata? Altro tema scottante =E8 quello =<br /> del TSO (Trattamento Sanitario Obbligatorio). Pur essendo una regione privi=<br /> legiata, anche in Trentino abbiamo raccolto testimonianze di persone che ha=<br /> nno ricevuto gravi abusi e sono state condotte ingiustamente in un ospedale=<br /> psichiatrico. La natura del TSO dovrebbe essere quella di un provvedimento=<br /> sanitario di carattere eccezionale, che limita la libert=E0 personale di c=<br /> hi vi =E8 soggetto. Ma =E8 veramente cos=EC?=20<br /> Le storie di abuso che abbiamo raccolto indicano una realt=E0 differente. I=<br /> l video introduttivo della mostra dice: &quot;Pensi che la psichiatria non abbia=<br /> nulla a che fare con te? Ripensaci&quot;. La psichiatria ha ormai un immenso po=<br /> tere e si =E8 inserita in tutti i gangli del potere e della societ=E0. Solo=<br /> se diveniamo vittime di abusi psichiatrici e solo quando colpiti direttame=<br /> nte ci rendiamo conto del pericolo, ma a=20<br /> quel punto potrebbe essere troppo tardi. Le informazioni ottenibili visitan=<br /> do la mostra non sono attualmente disponibili da nessun'altra parte, se non=<br /> compiendo una lunga e faticosa ricerca.=20<br /> Paolo Roat, Coordinatore Regionale CCDU ONLUS Sezione di Trento www.ccdutre=<br /> nto.org - ccdutrento@tiscali.it. Sito nazionale:www.ccdu.org"<br /> <br /> RISPONDO: ho affidato la risposta all'amico Domenico Mazzullo, un noto psic=<br /> hiatra romano. &quot; Caro Cesare, suscita indignazione, ma anche una profonda t=<br /> ristezza dover constatare che ancora si sostengano sciocchezze simili. Indi=<br /> gnazione in quanto, come psichiatra, mi sento personalmente interessato da =<br /> queste accuse, false, infondate, frutto della solita demagogia di mestiere,=<br /> non provate, n=E8 provabili, ma solo denunciate come verit=E0 assiomatiche=<br /> e indiscutibili. A chi si permette di affermare sciocchezze simili, spetta=<br /> l'onere della prova e della documentazione dei fatti denunciati. Visiter=<br /> =F2 certamente la mostra per rendermi conto personalmente degli &quot;errori&quot;, s=<br /> empre possibili, in ogni attivit=E0 umana e quindi anche nella psichiatria,=<br /> come in ogni branca della Medicina, ma gli organizzatori della mostra mi d=<br /> ovranno convincere, che tra i miei colleghi psichiatri e non si sa perch=E8=<br /> proprio tra loro, esista e si sia selezionata una percentuale altissima di=<br /> sadici torturatori, emuli dei medici delle SS naziste, i quali, contravven=<br /> endo al primo dovere del medico, si siano specializzati in Psichiatria per =<br /> esprimere appieno i loro istinti sadici, compiendo quegli &quot;orrori&quot; che semb=<br /> rano cos=EC universalmente diffusi. Ma provo anche una profonda tristezza, =<br /> perch=E8 penso che queste affermazioni, espresse con tale sfrontata prosopo=<br /> pea, vadano a danno proprio di quei pazienti che si vorrebbe difendere dall=<br /> a iniqua sopraffazione e violenza degli psichiatri stessi. Penso a quei paz=<br /> ienti che potrebbero giovarsi delle cure proposte dagli psichiatri e che, i=<br /> nvece, impauriti dalle fallaci e pretestuose parole di chi parla senza cogn=<br /> izione di causa, rinunciano a curarsi adeguatamente, condannandosi a subire=<br /> la violenza della malattia. Distogliere i malati da cure e terapie adeguat=<br /> e, =E8 una grave responsabilit=E0. Al signor Paolo Roat, che con tale sicum=<br /> era e prosopopea, parla di &quot;errori ed orrori psichiatrici&quot; e horribile dict=<br /> u, addirittura di elettroshock, vorrei chiedere, se abbia mai visto un mala=<br /> to psichiatrico vero, se abbia mai assistito alla devastante realt=E0 della=<br /> malattia mentale, se abbia mai assistito alla &quot;crudelissima applicazione d=<br /> ell'elettroshock&quot;, se si sia mai trovato ad assistere un suo familiare affe=<br /> tto da una malattia della psiche, se abbia mai provato su di s=E8 i morsi d=<br /> ella depressione, se abbia mai conosciuto e dialogato con qualche psichiatr=<br /> a, che abbia dedicato la propria vita, come ogni medico, a cercare di allev=<br /> iare la sofferenza di chi =E8 meno fortunato di lui. O ha solo letto qualch=<br /> e libro e visto qualche film, tipo il famoso &quot;Qualcuno vol=F2 sul nido del =<br /> cuculo&quot; e da questi ha tratto le sue conclusioni? Ha mai, il signor Paolo R=<br /> oat, assistito personalmente alla macabra e crudele applicazione dell'elett=<br /> roshock ? Ha mai, il signor Paolo Roat, visto un paziente schizofrenico, af=<br /> fetto da una impressionante catatonia acuta mortale, aver salva la vita gra=<br /> zie all'elettroshock, unica terapia in grado di salvarlo? O ha mai visto un=<br /> paziente gravissimamente depresso, ad altissimo rischio di suicidio, torna=<br /> re a sorridere gi=E0 dopo una sola, o due applicazioni di elettroshock? Cre=<br /> do proprio di no, altrimenti non si esprimerebbe nei termini in cui si =E8 =<br /> espresso. L'elettroshock, una terapia comunemente in uso ed approvata in tu=<br /> tti i paesi europei e di oltre oceano, viene proprio in Italia, demonizzata=<br /> e costretta ad essere applicata in semi-clandestinit=E0, a causa di pregiu=<br /> dizi e di ignoranza che ricordano il Medioevo. Auguro, al signor Paolo Roat=<br /> , di non dover mai conoscere su un proprio familiare, o su se stesso, la re=<br /> alt=E0 della malattia mentale, raccomandandogli, altres=EC di documentarsi =<br /> bene, prima di parlare. Domenico Mazzullo. d.mazzullo@tiscali.it &quot; Ai letto=<br /> ri, e a chiunque sia interessato, oltrech=E8 naturalmente a Paolo Roat, la =<br /> possibilit=E0 di replicare e, comunque, intervenire su questo tema tanto de=<br /> licato e controverso.<br />
 

Invia una risposta:

Nome:

Email:

Titolo:

Testo:


Attenzione: l'invio del messaggio richiede diversi secondi.
Non premere pi� volte il tasto "Invia".

 © Sergio Simonetti 2001 Che cos'è Links