Utenti collegati: 30 
 
it.cultura.linguistica
Lingue e dialetti del mondo

Indice messaggi | Invia un reply | Tutti i newsgroup | Cerca | Statistiche 



  Inviato da: nicoaanonymous@gmail.com  Mostra tutti i messaggi di nicoaanonymous@gmail.com
Titolo: Re: Varie cose
Newsgroup: it.cultura.linguistica
Data: 05/09/2017
Ora: 04:37:15
Mostra headers
 
  Il giorno sabato 15 ottobre 2005 20:28:11 UTC+2, Moebius ha scritto:<br /> &gt; Salve ho un po' di domande che voglio proporre a questo ng, di<br /> &gt; linguistica (e anche storia delle lingue quindi).<br /> &gt; <br /> &gt; Gli antichi Veneti sono di orgine illirica?<br /> &gt; Una volta lessi questo in un atlante storico, diceva che il loro antico<br /> &gt; nome era Venet, l'unico popolo moderno di origine illirica a me noto<br /> &gt; sono gli alabensi, alabnese in albanese si dice Albanet(ma non ditelo a<br /> &gt; nessuno della liga veneta ;)).<br /> &gt; Vorrei qualche commento a proposito, perche' sento persone dire che<br /> &gt; erano di orgine celtica, esistevano un 'altro popolo chiamato veneti,<br /> &gt; che stavano in Gallia (precisamente nell'attuale bretagna mi sembra, ma<br /> &gt; non mi ricordo bene, ma questa e' tutto un altro popolo)<br /> &gt; <br /> &gt; Quanti sottogruppi esistono nel gruppo indoeuropeo?<br /> &gt; <br /> &gt; In un post di questo ng lessi che lingue slave e germaniche apprtengono<br /> &gt; allo stesso sotggruppo, neo latine e celtiche anche, ma diverso dal<br /> &gt; precedente, a che sottogruppi appartengono illirco, greco ecc, lingue<br /> &gt; baltiche (presumo stesso gruppo del germanico e slavo), hindy,<br /> &gt; urdu....?<br /> &gt; <br /> &gt; <br /> &gt; Delle lingue germaniche del gruppo occidentale apprtengono inglese,<br /> &gt; tedesco, olandese ( varie miniligue frisone lussmeburghese..).<br /> &gt; Come si e' formato l'inglese mi e' abbastanza noto, non mi e'<br /> &gt; noto come si e' formato l'olandese, in che periodo si e' staccato<br /> &gt; dal gruppo da cui e' evoluto il tedesco.<br /> &gt; <br /> &gt; Il lessico delle lingue neolatine e' estremamente diverso da quello<br /> &gt; delle lingue germaniche, le differenze sono enormi, e te ne accorgi se<br /> &gt; le vuoi imparare<br /> &gt; Nella mia vita ho studiato un po' di danese, ora mi accingo<br /> &gt; all'olandese.<br /> &gt; <br /> &gt; In Inglese il 70 % delle parole deriva dal latino (dorvuto<br /> &gt; all'invasione normanno francese dell'inghilterra), in qualsiasi<br /> &gt; altra lingua germanica non piu' del 15% penso.<br /> &gt; <br /> &gt; In olandese perfino per 'matematica' usano Wiskunde, queste parole<br /> &gt; astratte che avrebbero dovuto prendere di peso dalla eredita greco<br /> &gt; latina.<br /> &gt; <br /> &gt; C'era un linguista morto molto recentemente, novantenne di cui non<br /> &gt; ricordo il nome, che in qualche modo voleva ridimensionare<br /> &gt; l'importanza dell'indoeuropeo, sottolienando come invece gran parte<br /> &gt; del lessico dell'italiano derivi atraverso latino e greco da lingue<br /> &gt; della mesopotiamia,in particolare accadico.<br /> &gt; <br /> &gt; Mi chiedo solo se fra lingue germaniche e slave c'e meno differenza<br /> &gt; nel lessico.<br /> &gt; <br /> &gt; L'europa ad ogni modo e' un continente abbastanza omogeneo come<br /> &gt; lingue, (di originarie attualemente parlate quante ce ne sono, non<br /> &gt; piu' di cento penso) se 'e vero che in India se ne parlano 850<br /> &gt; circa e in nuova guinea piu' di 500, appartenenti gruppi<br /> &gt; completamente diversi.<br /> &gt; <br /> &gt; E a anche in Cina ho sentito che esistono in realta' moltissime lingue,<br /> &gt; diversissime fra loro.<br /> &gt; Un lingua e' definita tale in base al potere e all'importanza ai soldi<br /> &gt; di chi la parla.<br /> &gt; Norvegese e danese, sono molto piu' simil di loro che Siciliano e<br /> &gt; Lombardo, e danesi e Norvegesi sono molti meno dei sicialini e dei<br /> &gt; Lombardi.<br /> &gt; E quando vai in Danimarca a dire che in Italia ci sono differenze<br /> &gt; linguistiche molto marcate fra i dialetti ti dicono e ma il danese di<br /> &gt; Odense e quello di Aarhus sono due lingue diverse.<br /> &gt; <br /> &gt; Che parametrei formali ,statistici esistono per definire la differenza<br /> &gt; fra due lingue, al di la' die fattori psicologici da cui ci lasciamo<br /> &gt; inevitabilmente influenzare?<br /> &gt; <br /> &gt; <br /> &gt; <br /> &gt; Sucsate per questo messaggio un po' confuso, errori di battitura,<br /> &gt; eccetera.<br /> &gt; <br /> &gt; Cordialita'.<br />  

Invia una risposta:

Nome:

Email:

Titolo:

Testo:


Attenzione: l'invio del messaggio richiede diversi secondi.
Non premere pi� volte il tasto "Invia".

 © Sergio Simonetti 2001 Che cos'è Links