Utenti collegati: 24 
 
it.arti.scrivere
Scritti inediti e consigli per gli autori

Indice messaggi | Invia un reply | Tutti i newsgroup | Cerca | Statistiche 



  Inviato da: hastridmodifica  Mostra tutti i messaggi di hastridmodifica
Titolo: Ma chi è?!
Newsgroup: it.arti.scrivere
Data: 05/04/2017
Ora: 22:37:26
Mostra headers
 
  L'unica notte che il signor Haust sent=C3=AC dei rumori insoliti arrivare d=<br /> al piano terra fu il 3 Marzo del 1958. Soffriva di insonnia da anni ma ulti=<br /> mamente faceva degli esercizi ginnici che lo aiutavano a dormire qualche or=<br /> a, ed =C3=A8 proprio nel sonno che ud=C3=AC quei rumori. Alz=C3=B2 la testa=<br /> dal cuscino lercio, e stette in ascolto sperando di non sentir ripetersi l=<br /> 'accaduto.<br /> Il silenzio della notte lo raggel=C3=B2.<br /> Forse si sentiva male.<br /> Si alz=C3=B2 di scatto senza accendere la luce che a poco serviva se non pe=<br /> r aiutare il chiarore della luna che entrava dai vetri delle due finestre.=<br /> =20<br /> <br /> Il trovarsi in piedi indeciso sul da farsi e confuso del presente lo port=<br /> =C3=B2 a sedersi con un certo impatto sulla sponda del letto.=20<br /> Il primo pensiero che si present=C3=B2 alla mente fu che fosse vedovo da pi=<br /> =C3=B9 di un anno e che la moglie era stata molto bella da giovane; talment=<br /> e bella da togliergli il fiato. Ora di lei non c'era pi=C3=B9 niente. Dovet=<br /> te ammettere che era tutto ridicolo - proprio tutto -<br /> <br /> Torn=C3=B2 a coricarsi, lentamente, come se la delicatezza lo aiutasse a ri=<br /> tornare allo stato di qualche ora prima, sereno, fiducioso, e si port=C3=B2=<br /> il lenzuolo e la coperta oltre la testa, ma lo fece con troppa violenza e =<br /> le sovvenne che non era stato un ottimo gesto, in quanto portava due sconfo=<br /> rti: la fuga dalla realt=C3=A0 e i piedi scoperti.=20<br /> <br /> Senza preavviso si addorment=C3=B2. E and=C3=B2 lontano, fece sogni lontani=<br /> ..<br /> <br /> Quando si svegli=C3=B2 c'era gi=C3=A0 la stanza invasa dal sole, situazione=<br /> anomala; si schiar=C3=AC la voce come se avesse dovuto fare un discorso re=<br /> sponsabile e url=C3=B2 - Ma chi =C3=A8?! -=20<br /> Aveva risentito quel rumore inquietante arrivare dal piano di sotto, e ques=<br /> ta volta si alz=C3=B2 di scatto, afferr=C3=B2 i calzoni appoggiati alla pol=<br /> troncina di velluto e corse le scale per raggiungere il piano sottostante. =<br /> Erano diciotto gradini, scesi con l'urlo - Ma chi =C3=A8?! -<br /> <br /> Arrivato al piano di sotto e constatato che l'enorme cucina c'era ancora, v=<br /> ide qualcosa di differente dal solito: le quattro sedie che erano state las=<br /> ciate intorno al tavolo, non c'erano pi=C3=B9, e la porta dell'uscio era st=<br /> ata rimossa e appoggiata alla parete.<br /> il signor Haust, si sedette al primo gradino con i calzoni di pannolenci in=<br /> mano, e privo di emozione riguard=C3=B2 l'accaduto. L'unica domanda che si=<br /> fece fu: - Chi pu=C3=B2 aver avuto tanto interesse per quelle sedie sbiadi=<br /> te dal tempo, tanto da commettere un furto?-<br /> Poi si prepar=C3=B2 il caff=C3=A8.<br /> <br />  

Il thread:
da leggere hastridmodifica 05/04 22:37
Ma chi è?!
   da leggere rawmode 07/04 13:02
Re: Ma chi ?!
      da leggere Bruno Campanini 01/05 11:33
Re: Ma chi ?!
 

Invia una risposta:

Nome:

Email:

Titolo:

Testo:


Attenzione: l'invio del messaggio richiede diversi secondi.
Non premere pi� volte il tasto "Invia".

 © Sergio Simonetti 2001 Che cos'è Links