Utenti collegati: 20 
 
it.economia
Le discipline economiche

Indice messaggi | Invia un reply | Tutti i newsgroup | Cerca | Statistiche 



  Inviato da: radicale.001@gmail.com  Mostra tutti i messaggi di radicale.001@gmail.com
Titolo: Re: oneri detraibili versus oneri deducibili
Newsgroup: it.economia
Data: 18/12/2017
Ora: 10:35:02
Mostra headers
 
  Il giorno venerd=C3=AC 15 dicembre 2017 13:50:48 UTC+1, the F.O. ha scritto=<br /> :<br /> &gt; Sono scelte politiche, prettamente politiche.<br /> &gt;=20<br /> &gt; La detraibilit=C3=A0 =C3=A8 in sottrazione d'imposta, vuol dire che se no=<br /> n hai=20<br /> &gt; imposte da pagare o se non ne hai abbastanza (se non sei capiente=20<br /> &gt; fiscalmente) la detraibilit=C3=A0 non la sfrutti. Inoltre di solito sulla=<br /> =20<br /> &gt; detraibilit=C3=A0 ci sono franchigie e tetti.<br /> &gt;=20<br /> &gt; La deducibilit=C3=A0 =C3=A8 in sottrazione del reddito imponibile, ossia =<br /> prima del=20<br /> &gt; calcolo dell'imposta, per cui i benefici fiscali sono superiori alla=20<br /> &gt; sottrazione d'imposta in quanto una riduzione dell'aliquota irpef (un=20<br /> &gt; tempo pi=C3=B9 progressiva di oggi) scendendo di scaglione determina assa=<br /> i pi=C3=B9=20<br /> &gt; benefici fiscali di una sottrazione d'imposta.<br /> &gt;=20<br /> &gt; Un esempio banale =C3=A8 la lotta all'evasione fiscale.<br /> &gt;=20<br /> &gt; L'evasione fiscale ha tre pilastri di dimensioni diverse:<br /> &gt;=20<br /> &gt; il primo pilastro largo ed alto come una sequoia =C3=A8 dato dalla crimin=<br /> alit=C3=A0=20<br /> &gt; organizzata: spaccio di droga, raket della prostituzione, gioco=20<br /> &gt; clandestino, pizzo sull'attivit=C3=A0 economiche, ladrocini sulle opere=<br /> =20<br /> &gt; pubbliche, vendita d'armi, business delle ecomafie e tutte le altre=20<br /> &gt; amenit=C3=A0 generano ricavi creati su attivit=C3=A0 illegali ed illeciti=<br /> sui quali=20<br /> &gt; non si applicano tasse.<br /> &gt;=20<br /> &gt; Per combattere questa sequoia dell'evasione serve una politica DURA E DEL=<br /> =20<br /> &gt; NERBO, con CERTEZZA DELLA PENA, protezione dei testimoni &amp; pentiti,=20<br /> &gt; INVESTIGAZIONI ante-durante-dopo un appalto e sopratutto la soppressione=<br /> =20<br /> &gt; del diritto amministrativo riconducendo tutto ad un mero processo di=20<br /> &gt; controllo interno della p.a. tanto le norme dispositive non servono ad un=<br /> =20<br /> &gt; cazzo se non ad incasinare le procedure aprendo a ricorsi senza fine al=<br /> =20<br /> &gt; TAR, ed imho serve una politica liberale per u'emersione alla legalit=C3=<br /> =A0=20<br /> &gt; per prostituzione, giochi clandestini rendendoli legali e facendo loro=20<br /> &gt; pagare le tasse.<br /> &gt;=20<br /> &gt; il secondo pilastro =C3=A8 l'evasione ed elusione delle grandi e medie az=<br /> iende=20<br /> &gt; che operano estero su estero con benefici fiscali, operazioni di=20<br /> &gt; fatturazione fittizie, per creare fondi neri riducendo l'imponibile da=20<br /> &gt; pagare in italia. Questa fetta =C3=A8 grande quanto un platano, in quanto=<br /> sono=20<br /> &gt; poche le grandi e medie aziende italiane, dato che la stragrande=20<br /> &gt; maggioranza del tessuto industriale italiano =C3=A8 composto da imprese s=<br /> otto=20<br /> &gt; le 10 persone.=20<br /> &gt;=20<br /> &gt; Per combattere questo platano dell'evasione serve DELEGIFERARE e TAGLIARE=<br /> =20<br /> &gt; LA SPESA PUBBLICA, RIDUCENDO LE TASSE, in modo da rimuovere le cause=20<br /> &gt; dell'elusione e comprimere l'evasione.<br /> &gt;=20<br /> &gt; Poi c'=C3=A8 il cespuglio dell'evasione fatta dall'artigiano, commerciant=<br /> e,=20<br /> &gt; impresa marginale e piccola, che =C3=A8 de facto un recupero di produttiv=<br /> it=C3=A0=20<br /> &gt; altrimenti tali attivit=C3=A0 avrebbero gi=C3=A0 chiuso da tempo. E qu=C3=<br /> =AC veniamo=20<br /> &gt; alla questione delle deduzioni e detrazioni in capo ai soggetti dotati di=<br /> =20<br /> &gt; sostituto d'imposta 730 e soggetti non dotati di sostituto d'imposta 740/<br /> &gt; UNICO.<br /> &gt;=20<br /> &gt; Il problema =C3=A8 vecchio come l'Italia, dall'introduzione della riforma=<br /> =20<br /> &gt; Vanoni AFAIR nel 1970s<br /> &gt;=20<br /> &gt; Te sei un soggetto che fa il 730 ti si rompe la serranda e non sei capace=<br /> =20<br /> &gt; d'aggiustarla con del fai da te, perch=C3=A8 va ben al di l=C3=A0 della t=<br /> ua=20<br /> &gt; competenza e dei tuoi attrezzi, chiami un artigiano che ripara la cosa e=<br /> =20<br /> &gt; dice E122.00 con fattura e E100 senza fattura. Se tu potessi detrarre=20<br /> &gt; (senza franchigia e con il tetto massimo della tua capienza fiscale)=20<br /> &gt; tutte le spese al 22% allora:<br /> &gt;=20<br /> &gt; 1-pagheresti E122 l'artigiano di farebbe una fattura da E122 ma=20<br /> &gt; all'artigiano daresti E100 mentre le E22 le verseresti in posta con un cc=<br /> p=20<br /> &gt; gratuito d'importo E22 con piva dell'artigiano. Poi nel 730 nella lista=<br /> =20<br /> &gt; delle detrazioni, metteresti data, numero fattura e piva di E122 quindi=<br /> =20<br /> &gt; detrarresti le E22 che hai finanziariamente pagato mesi prima allo stato=<br /> =20<br /> &gt; e che non hai dato all'artigiano. L'artigiano pagherebbe le tasse ed=20<br /> &gt; avrebbe un fatturato pi=C3=B9 certo, te avresti benefici fiscali, lo stat=<br /> o=20<br /> &gt; incasserebbe di meno dai soggetti con sostituto d'imposta ma quello che=<br /> =20<br /> &gt; perderebbe l=C3=AC, lo ricupererebbe dal segmento soggetti senza sostitut=<br /> o=20<br /> &gt; d'imposta e gli accertamenti fiscali sarebbero pi=C3=B9 allineati alla re=<br /> alt=C3=A0<br /> &gt;=20<br /> &gt; nella realt=C3=A0<br /> &gt;=20<br /> &gt; 2-all'artigiano dai E100, e te risparmi E22 tanto non avresti benefici=20<br /> &gt; fiscali a pagare E122. Lo stato lo sa e questa cosa la tollera, perch=C3=<br /> =A8=20<br /> &gt; sanno benissimo che optare per la soluzione &lt;1&gt; causerebbe una maggiore=<br /> =20<br /> &gt; certezza del fatturato, sparirebbero quasi del tutto il cespuglio=20<br /> &gt; dell'evasione e ci sarebbero altre chiusure d'aziende marginali che=20<br /> &gt; appunto, dovendo pagare tutte le tasse chiuderebbero. d'altronde lo stato=<br /> =20<br /> &gt; non ha intenzione di ridurre le tasse in quanto questo implicherebbe=20<br /> &gt; dover tagliare le spese ossia APPLICARE UNA SANA POLITICA THATCHERIANA=20<br /> &gt; MANDANDO AFFANCULO UNA LEGIONE DI DIPENDENTI PUBBLICI PIAZZATI IN=20<br /> &gt; REGIONE, GRANDI AREE METROPOLITANE, PROVINCIE E COMUNIT=C3=80 MONTANE CHE=<br /> NON=20<br /> &gt; FANNO UN CAZZO, RUBANO E QUANDO FANNO QUALCOSA PRODUCONO SOLO FOGLI DI=20<br /> &gt; CARTA A4, CONTRIBUENDO A DILAPIDARE MILIARDI IN SPESE DI CANCELLERIA.<br /> &gt;=20<br /> &gt; Morale della favola, non te la prendere, tanto tra 12 mesi al massimo 22=<br /> =20<br /> &gt; mesi, l'italia per come la conosci oggi, rapidamente si dissolver=C3=A0 n=<br /> el=20<br /> &gt; nuovo medioevo e quindi non ci saranno problemi di deducibilit=C3=A0 o=20<br /> &gt; detribilit=C3=A0, ma tutti altri tipi di problemi<br /> <br /> Sai che c=C3=A8, sinceramente ? Che grosso modo siamo d' accordo.=20<br /> <br /> Ossia : si puo' divergere per qualche dettaglio ma le tue idee di=20<br /> fondo io le condivido (tra l' altro, si vede che hai speso molti=20<br /> sforzi per cercare di capire e informarti) =20<br /> <br /> E credo che piu o meno tutti la pensano alla stessa maniera. Oramai<br /> i giochi sono ben chiari. A tutti.=20<br /> <br /> Quindi le condizioni per cambiare ci sono. Tranne una, che =C3=A8 quella<br /> piu importante : non c=C3=A8 abbastanza FAME. Gia' ...=20<br /> <br /> Un abbraccio<br /> <br /> <br />  

Il thread:
da leggere radicale.001@gmail.com 15/12 10:28
oneri detraibili versus oneri deducibili
   da leggere the F.O. 15/12 13:50
Re: oneri detraibili versus oneri deducibili
      da leggere radicale.001@gmail.com 18/12 10:35
Re: oneri detraibili versus oneri deducibili
 

Invia una risposta:

Nome:

Email:

Titolo:

Testo:


Attenzione: l'invio del messaggio richiede diversi secondi.
Non premere pi� volte il tasto "Invia".

 © Sergio Simonetti 2001 Che cos'è Links