Utenti collegati: 26 
 
it.scienza.fisica
Le leggi della natura

Indice messaggi | Invia un reply | Tutti i newsgroup | Cerca | Statistiche 



  Inviato da: Michele Falzone  Mostra tutti i messaggi di Michele Falzone
Titolo: Vogliate scusarmi
Newsgroup: it.scienza.fisica
Data: 01/01/2018
Ora: 06:20:45
Mostra headers
 
  Nell'augurarvi un felice anno nuovo vogliate accettare le mie scuse.<br /> Mi scuso principalmente dall'avervi disturbato dal vostro modo di fare <br /> fisica per me sciocco, ma se per voi la fisica e' questa, fate pure ed <br /> io tolgo il disturbo visto che non si puo' dialogare con chi non vuole <br /> dialogare.<br /> Io credo di avere usato il metodo scientifico alla lettera, da una <br /> ipotesi ho sempre cercare la verifica sperimentale e se non sono stato <br /> in grado eseguirla personalmente, mi sono appoggiato a prove eseguite <br /> da altri.<br /> Oggi credo dopo tutte queste verifiche sperimentali di avere la prova <br /> definitiva che un fluido quando si creano le opportune condizioni <br /> vibri allo stesso modo di come vibri il sole, ma con un numero di <br /> increspature pari a 4*PI*n^0,5 dove n sono i gradi di liberta' del <br /> fluido considerato.<br /> Un piccolissimo particolare della fluidodinamica che nel corso dei <br /> secoli non e' stato notato, o direi meglio nelle diverse occasioni e' <br /> stato chiamato con diversi nomi &quot;microvorticosita', cavitazione o <br /> turbolenza&quot;, chiamato e studiato all'occorrenza con diverse <br /> metodologie, incuranti di capire che erano di fronte sempre allo <br /> stesso fenomeno, non interamente capito in quado l'oscillazione non <br /> rimaneva stabile per lungo tempo, salvo particolarissimi casi che non <br /> interessavano i diversi campi della fisica dove veniva studiato.<br /> Da anni vi ho rotto le scatole per farvi capire che questo <br /> piccolissimo particolare della fluidodinamica avrebbe potuto spiegare <br /> quello che gli eteristi degli anni passati non sono riusciti a <br /> spiegare.<br /> Questa mia convinzione ne esce rafforzata dalla lunga discussione di <br /> questi anni, se gli insulti si possono chiamare discussioni.<br /> Convinzione supportata da alcuni calcoli numerici che la confermano e <br /> che avrei voluto discutere con voi, ma e' impossibile discutere con <br /> chi non vuole assolutamente discutere.<br /> Fabri, Pastore, Russo, Franco e tutti gli altri sono molto impegnati a <br /> discutere su quelle che io reputo C@##@TE e non riescono a trovare il <br /> tempo per ascoltarmi.<br /> Pertanto stufo degli insulti &quot;togliendo il disturbo&quot; vi prego di <br /> volere accettare le mie scuse insieme ai miei auguri di buon anno.<br /> <br /> MF<br /> <br /> -- <br /> - Molti fisici, innalzando ad idoli le formule, si sono scordati dei <br /> concetti, materialmente deturpando la bellezza della fisica <br /> <br /> -- <br /> <br /> Imagination is more important than knowledge. (Albert Einstein)  

Invia una risposta:

Nome:

Email:

Titolo:

Testo:


Attenzione: l'invio del messaggio richiede diversi secondi.
Non premere pi� volte il tasto "Invia".

 © Sergio Simonetti 2001 Che cos'è Links