Utenti collegati: 40 
 
it.sociale.adozione
L'adozione

Indice messaggi | Invia un reply | Tutti i newsgroup | Cerca | Statistiche 



  Inviato da: fumarolagiovanna1@gmail.com  Mostra tutti i messaggi di fumarolagiovanna1@gmail.com
Titolo: Re: Natalia Estrada & Intervita
Newsgroup: it.sociale.adozione
Data: 15/09/2016
Ora: 12:54:29
Mostra headers
 
  Il giorno venerd=C3=AC 7 dicembre 2001 21:49:45 UTC+1, dueallaseconda ha sc=<br /> ritto:<br /> &gt; E poi si arrabbiano, se facendo i sofisti, polemizziamo<br /> &gt; sull'utilizzo del termine adozione a distanza.<br /> &gt;=20<br /> &gt; Vi &quot;consiglio&quot; di leggere l'intervista a Natalia Estrada a cura di Giovan=<br /> na<br /> &gt; Fumarola apparsa sull'ultimo TV sette, l'inserto del Corriere della Sera.<br /> &gt;=20<br /> &gt; Ne posto qualche passo significativo.<br /> &gt; Introduzione:<br /> &gt; Il 26 novembre ho preso tacchi e bagagli ed =C3=A8 partita con la figlia<br /> &gt; Natalia Junior,, 6 anni, alla volta del Guatemala: &quot;L'ho portata a conosc=<br /> ere<br /> &gt; Erasmo Nehermias, un bimbo che un anno fa ho adottato a distanza,<br /> &gt; attraverso Intervita.<br /> &gt; Un' esperienza molto toccante: penso che a Natalia Junior sia stata utile<br /> &gt; per capire che al mondo c'=C3=A8 gente pi=C3=B9 sfortunata di lei.<br /> &gt; E che il benessere non =C3=A8 un merito&quot;<br /> &gt; &lt;cut&gt;<br /> &gt; Domanda della giornalista:<br /> &gt; &quot;Come mai hai deciso di adottare un bimbo a distanza?&quot;<br /> &gt;=20<br /> &gt; Natalia Estrada:<br /> &gt; &quot;Intanto il termine &quot;adozione a distanza&quot; =C3=A8 un termine usato<br /> &gt; solo per rendere pi=C3=B9 accattivante il discorso.<br /> &gt; Perch=C3=A9 i soldi, come =C3=A8 giusto, vanno a tutto il villaggio<br /> &gt; nel quale abita il bambino.<br /> &gt; &lt;cut&gt;<br /> &gt; L'adozione a distanza non =C3=A8 solo una cosa da ricchi&quot;<br /> &gt;=20<br /> &gt; Giornalista:<br /> &gt; &quot;Hai mai pensato a un'adozione vera?&quot;<br /> &gt;=20<br /> &gt; Natalia Estrada:<br /> &gt; &quot;Da quando i giornali mi danno incinta (del compagno<br /> &gt; Paolo Berlusconi ndr), cosa assolutamente non vera,<br /> &gt; penso spesso all'utilit=C3=A0 di aiutare uno dei tanti bimbi<br /> &gt; che non hanno i mezzi necessari per vivere.<br /> &gt; L'adozione vera =C3=A8 una cosa seria e importante,<br /> &gt; va meditata a fondo.<br /> &gt; Purtroppo so di gente che lo fa con grande leggerezza.<br /> &gt;=20<br /> &gt; Giornalista:<br /> &gt; &quot;E magari, quando il bambino diventa adolescente non lo vuole pi=C3=B9.&quot;<br /> &gt;=20<br /> &gt; Natalia Estrada:<br /> &gt; &quot;Sull'argomento ho letto un bel libro di Pedro Ruiz.<br /> &gt; Racconta la storia di un paesino nel quale arriva ospite un gruppo<br /> &gt; di bimbi africani. Tutti impazziscono:&quot;Guarda che carini,<br /> &gt; uno lo tengo io, un altro io...&quot; . Passano gli anni, i bimbi crescono,<br /> &gt; magari pretendono pure di fidanzarsi con le ragazze locali e<br /> &gt; allora tutto cambia: vengono segregati e sono costretti a fare<br /> &gt; i lavori pi=C3=B9 umili.. Alla faccia della societ=C3=A0 multietnica&quot;<br /> &gt;=20<br /> &gt;=20<br /> &gt;=20<br /> &gt; Uno dei tanti esempi di cosa passa nei mass-media.<br /> &gt;=20<br /> &gt; Quello che appare, a mio parere, dall'intervista ben pilotata<br /> &gt; =C3=A8 che per portare acqua al loro mulino, per mezzo di Natalia,<br /> &gt; si fanno delle affermazioni aberranti.<br /> &gt;=20<br /> &gt; A tutto il NG gli ulteriori commenti.<br /> &gt;=20<br /> <br /> Francesco Viero, neuropsichiatra infantile, autore con la psicologa Jolanda=<br /> Galli di un libro choc, Fallimenti adottivi, ha avanzato qualche stima: &quot; =<br /> Secondo le cifre disponibili &quot; ha scritto &quot; i bambini restituiti sarebbero =<br /> tra l'1 e l'1,8 per cento degli adottati. Da un'indagine pi=C3=B9 approfond=<br /> ita, svolta su 45 strutture residenziali per i minori della Regione Veneto,=<br /> =C3=A8 emerso un fenomeno pi=C3=B9 inquietante. Nei primi 10 mesi del 2000=<br /> , le comunit=C3=A0 hanno ospitato 425 bambini. Di questi ben 52, pari al 12=<br /> ,3 per cento, provenivano da esperienze di fallimento adottivo. Lo stesso r=<br /> isultato =C3=A8 emerso da una nostra indagine su 10 case famiglia a Napoli.=<br /> Tra i 69 ragazzini accolti, 8, cio=C3=A8 l'11,5 per cento, erano al loro s=<br /> econdo abbandono&quot;.  

Invia una risposta:

Nome:

Email:

Titolo:

Testo:


Attenzione: l'invio del messaggio richiede diversi secondi.
Non premere pi� volte il tasto "Invia".

 © Sergio Simonetti 2001 Che cos'è Links