Utenti collegati: 29 
 
it.discussioni.energie-alternative
Sfruttamento delle energie alternative

Indice messaggi | Invia un reply | Tutti i newsgroup | Cerca | Statistiche 



  Inviato da: Roberto Deboni DMIsr  Mostra tutti i messaggi di Roberto Deboni DMIsr
Titolo: In Germania comincia il risveglio dal sonno della ragione [LONG]
Newsgroup: it.discussioni.energie-alternative
Data: 12/10/2017
Ora: 17:14:53
Mostra headers
 
  <br /> &lt;http://www.spiegel.de/wissenschaft/natur/klimaschutz-deutschland-produziert-zu-viel-co2-ziele-in-gefahr-a-1172368.html><br /> <br /> &quot;Germania produce troppo CO2&quot;<br /> <br /> I calcoli del Ministero dell'Ambiente evidenziano ancora una volta:<br /> <br /> &quot;La Germania mancher&agrave; i suoi obiettivi di protezione del clima per<br /> il 2020. Anche nel migliore dei casi, le riduzioni di CO2 sono<br /> chiaramente al di sotto di quanto pianificato.&quot;<br /> <br /> Entro il 2020 aveva pianificato un taglio del 40% rispetto alle<br /> emissioni del 1990.<br /> <br /> Cosi' non e':<br /> <br /> &lt;http://www.sueddeutsche.de/wirtschaft/klimawandel-deutschland-hinkt-seinem-klimaziel-hinterher-1.3702329><br /> <br /> &lt;http://web.archive.org/web/20171011083122/http://www.sueddeutsche.de/wirtschaft/klimawandel-deutschland-hinkt-seinem-klimaziel-hinterher-1.3702329><br /> <br /> &quot;L'operosa produzione delle centrali a carbone e degli sporchi motori<br /> diesel hanno annientato gli ambiziosi piani climatici del governo.&quot;<br /> <br /> &quot;I funzionari del Ministero dell'Ambiente avvertono del rischio<br /> di una infamia internazionale.&quot;<br /> <br /> Eh, si', dopo tanto pontificare, anche tramite l'ufficio<br /> ministeriale non governativo della propaganda dell'ambiente<br /> (Greenpeace) ... si avvicina la resa dei conti.<br /> <br /> &quot;Senza un riadattamento, entro il 2020 si prevederebbe al meglio<br /> una riduzione del 32,5% delle emissioni di CO2; nel peggiore dei<br /> casi, le emissioni diminuirebbero solo del 31,7%.<br /> <br /> Solo l'anno scorso, il governo pavoneggiava un risultato tra il<br /> 37% ed il 40%.<br /> <br /> Il grosso sforzo collettivo di maggiore efficienza negli usi<br /> energetici, ed anche di sacrifici negli usi energetici,<br /> aiutati inizialmente da una crisi economica, in Germania poi<br /> risolta, una manodopera addestrata al risparmio energetico,<br /> investimenti dei padroni di casa per un migliore isolamento<br /> dei fabbricati, ma solo un moderato spostamento della<br /> generazione alle fonti rinnovabili, si e' dovuto confrontare<br /> con la crescita di produzione di energia elettrica dal<br /> carbone, ora anche per l'esportazione.<br /> <br /> Quello che e' mancato e' lo spegnimento graduale di un certo<br /> numero di centrali elettriche a carbone. Invece la crescita<br /> dei consumi elettrici e' sostenuta dalla crescita della<br /> produzione di energia elettrica consumando carbone.<br /> <br /> Una crescita delle vendite di motorizzazioni diesel fa<br /> concludere che il settore del trasporto merci produrre piu'<br /> CO2 di quanto programmato. Nel settore delle automobili,<br /> e' aumentata la potenza media, con pari incremento globale<br /> prevedibile delle emissioni. I motori diventano piu'<br /> efficienti, ma la reazione dei tedeschi e' fare piu'<br /> chilometri con vetture di piu' grossa cilindrata.<br /> <br /> Nell'ordine, 10 MT(CO2) in piu' altri 10 MT(CO2), piu'<br /> altri 8 MT(CO2) ed altri 6 MT(CO2) nel settore fabbricati,<br /> a causa dello spostamento del riscaldamento dal gas al<br /> petrolio, che ora costa meno (passando cosi' il settore da<br /> 750 MT(CO2) a 844 MT(CO2)).<br /> <br /> La sig.ra Merkel ha promesso nell'ultima campagna elettorale<br /> di mantenere l'impegno del 40% in meno per il 2020.<br /> Come fara' ? Per farlo, in solo 3 anni si devono tagliare<br /> 90 MT (megatonnellate) di emissioni CO2. Un perfetto<br /> esempio del paradosso di Jevons:<br /> <br /> &lt;https://en.wikipedia.org/wiki/Jevons_paradox><br /> <br /> I risultati elettorali sono un problema, perche' l'ipotetica<br /> coalizione Unione-FDP-Verdi, troverebbe da una parte i Verdi<br /> disposti a chiudere rapidamente le 20 centrali a carbone piu'<br /> inquinanti, ed entro il 2030, chiudere del tutto il settore<br /> delle centrali a carbone, ma l'FDP ha gia' chiarito la sua<br /> opposizione sul tema.  

Il thread:
da leggere Roberto Deboni DMIsr 12/10 17:14
In Germania comincia il risveglio dal sonno della ragione [LONG]
   da leggere Bob Torello 12/10 19:36
Re:In Germania comincia il risveglio dal sonno della ragione [LONG]
      da leggere Roberto Deboni DMIsr 13/10 04:47
Re: In Germania comincia il risveglio dal sonno della ragione [LONG]
 

Invia una risposta:

Nome:

Email:

Titolo:

Testo:


Attenzione: l'invio del messaggio richiede diversi secondi.
Non premere pi´┐Ż volte il tasto "Invia".

 © Sergio Simonetti 2001 Che cos'è Links